Zarate sceglie il Cile. Il fratello: “Decisione inevitabile, giusto giocarsi le proprie carte…”

IMG

Mauro è pronto ad accettare la chiamata di Sampaoli, qualora il CT lo volesse in squadra“. A pronunciare queste parole è Rolando Zarate, fratello dell’attaccante del West Ham, Maurìto.

E’ arrivata infatti nella giornata di ieri l’indiscrezione secondo la quale l’ex giocatore di Inter e Lazio avrebbe deciso di accettare un’eventuale chiamata da parte dei “Diavoli Rossi“. Ma com’è possibile tutto ciò? Semplice: Zarate è in possesso del doppio passaporto in qunto il padre è nativo di Calama, quindi – dopo aver fatto mente locale e appurato il fatto che difficilmente potrebbe venir selezionato con l’Argentina – la punta del West Ham ha virato (molto poco patriotticamente) sul Cile.

Mauro meritava un’opportunità dopo l’ottima stagione al Velez – dice il fratello Rolando – ma a 27 anni è giusto che provi a giocarsi le sue carte altrove“. Legittimo, per carità, visto che di questa possibilità si era parlato già prima di Brasile 2014. Nuovo compagno in vista quindi per Vidal e soci. Anche se resta da vedere come la prenderanno i tifosi cileni.