Venezuela, tutto pronto per la volata scudetto, il Deportivo La Guaira parte favorito

fvf-logoCARACAS – Il Deportivo La Guaira, dopo aver ottenuto la Coppa Venezuela (vittoria ai rigori contro il Trujillanos) spera di mettere un altro trofeo in bacheca. Quando mancano due giornate alla conclusione del Torneo Apertura, sono tre le squadre che hanno ancora la possibilità di aggiudicarsi il campionato: Deportivo La Guaira, Trujillanos (-1) e Caracas (-4).

Vediamo  un po’ quali sono sono le possibilità delle tre squadre.

Il Deportivo La Guaira ha tutto a suo favore, ma per vincere il torneo deve assolutamente conquistare i tre punti. In questo modo i ‘litoralenses’ vincerebbero anche se le inseguitrici fossero bloccate sul pareggio o addirittura sconfitte. Questo fine settimana sfiderà lo Zulia, il fanalino di coda della Primera División, e se aggiungiamo che tra le mura amiche il La Guaira é quasi imbattibile, il gioco è presto fatto. Come aspetto negativo, invece c’è da segnalare che chiuderà l’Apertura in trasferta e nientemeno che contro i Tucanes, che proprio nelle gare in casa hanno fatto il loro bottino di punti durante la stagione. Le combinazioni per gridare la parola ‘campeón’ sono queste: vincere e sperare che Trujillanos perda, in caso di vittoria sarebbe ininfluene il risultato del Caracas contro il Portuguesa. Se le distanze si mantengono invariate, nell’ultima giornata dovrà assolutamente vincere per conquistare il titolo.

Il Trujillanos é in agguato, in attesa di un passo falso del Deportivo. I ‘guerreros de la montaña’ per vincete il ‘título’ devono assolutamente vincere le gare contro Carabobo (in casa) e Petare (in trasferta).

La compagine andina, ha perso la vetta della classifica a causa del ko (2-0) subito a Puerto La Cruz contro il Deportivo Anzoátegui. Adesso, deve vincere e sperare nei favori altrui. Nella sua storia in Primera División, il miglior risultato ottenuto dal Trujillanos é stato il secondo posto nella stagione 1993-94, ma allora la formula del torneo era diversa dall’attuale.

Un eventuale successo del Caracas di Saragò, dipende da un vero e proprio miracolo sportivo. Per i ‘rojos del Ávila’, le possibilità di aggiudicarsi il Torneo Apertura 2014, si sono complícate dopo il pareggio dell’ultimo turno di campionato in casa del modesto Llaneros.

Per vincere il Torneo, il Caracas non solo dovrà vincere le due gare che ha in programa: Portuguesa (in casa) e Deportivo Táchira (in trasferta). Da segnalare, che il Caracas di Saragò, é la squadra con il miglior record (21 punti vinti di 24 disputati) nelle partire casalinghe di questo Torneo Apertura. La gara di questo weekend non dovrebbe causare problemi ai capitolini, dato che il Portuguesa ha ottenuto la sua unica vittoria alla prima giornata. Il problema per i ‘rojos’ si presenteranno la settimana prossima, quando nel ‘clásico’ sfideranno il Deportivo Táchira in trasferta.

Le combinazioni per il Caracas sono queste: in caso di vittoria contro il Portuguesa, dovrà sperare in un ko del Deportivo contro lo Zulia e che Trujillanos perda una delle due gare che gli restano. In caso di arrivo in parità con il Trujillanos, i ‘rojos’ si aggiudicherebbero il Torneo grazie alla differenza reti.

Questo pazzo pazzo Torneo Apertura non ha ancora nulla di definitivo, bisognerà solo accomodarsi e godersi questi ultimi 180’ da thrilling.

Nel fine settimana sono in programma: Lara-Tucanes, Deportivo La Guaira-Zulia, Zamora-Táchira, Caracas-Portuguesa, Aragua-Llaneros, Estudiantes-Anzoátegui, Mineros-Atlético Venezuala e Trujillanos-Carabobo.