VENEZUELA Il Táchira sfida il Lara sognando la vetta

Aspectos generales del encuentro correspondiente a la decima sexta jornada del torneo Clausura 2015 del Futbol Profesional Venezolano, Liga Movistar, entre los equipos Deportivo Tachira FC Vs Zamora FC, realizado en el estadio Polideportivo de Pueblo Nuevo en San Cristobal Estado Táchira en Venezuela, el 26 de abril de 2015 (Gennaro Pascale Caicedo / Prensa Deportivo Tachira)
 I giocatori del Deportivo Tachira in festa dopo un gol. Foto: Prensa Deportivo Tachira

CARACAS – In casa aurinegra hanno le idee chiare: lo scudetto dipenderà dall’esito del ‘Clásico’, ma sanno che nel recupero di stasera contro il Deportivo Lara é vietato sbagliare.

“Tutto si deciderà domenica contro il Caracas, ma non possiamo dimenticarci del recupero contro il Lara, sappiamo che se vinciamo, nel clásico avremo due risultati a disposizione” commenta il difesore aurinegro Carlos Javier López.

“Pensiamo solo alla gara di stasera, la cosa importante é che la volata scudetto dipende da noi, era il nostro obiettivo ad inizio stagione” spiega Gelmin Rivas.

Ma nel match contro il Lara, l’allenatore Daniel Farias farà alcuni cambi rispetto all’ultimo turno di campionato, il mister aurinegro non vuole correre  rischi in vista del ‘clásico’. Uno che probabilmente non scenderà oggi in campo sarà “Kakan”, nelle ultime gara non era al top della forma e Farías lo terrà al riposo per l’incontro con il Caracas. “Avevo dei problema intestinali, il mister mi voleva sostituire durante l’intervallo, ma gli ho chiesto di giocare alcuni minuti in più, non mi sentivo bene, ma la voglia di aiutare la squadra era tanta” ha dichiarato Rivas.

In questo Torneo Clausura, il Táchira ha  dovuto sudare le sette camicie per portare a casa i tre punti, adesso con lo scudetto cosí vicino non vorrà lasciarsi sfuggire l’occasione.

“La stanchezza si fa sentire, ma sappiamo vivere con questa situazione e cerchiamo di tirare avanti la carretta. Quello che commette meno errori vince, per questo motivo dobbiamo corregerli e cercare di sbagliare il meno possibile. Bisogna mantenere la scia vincente, altrimenti tutto lo sforzo sarà stato inutile” ha commentato il veterano Gerzon Chacón.

Oltre alla gara di San Cristóbal, ci sarà un’altro recupero di campionato quello che vedrà impegnato l’Estudiantes de Mérida contro il Mineros.