Venezuela – Il Mineros strapazza il Táchira ed ipoteca le semifinali

Il Mineros esulta per la vittoria. foto: prensa MIneros
Il Mineros esulta per la vittoria. foto: prensa MIneros

CARACAS – Tanti complimenti al Mineros. Che strapazza con un netto 4-1 il Deportivo Táchira ipotecando le semifinali del Torneo Adecuación 2015. Contro i pronostici e nonostante le critiche per il campionato altalenante della formazione neroazzurra. A Puerto Ordaz cortei di auto e clacsson impazziti. E complimenti, e tanto di cappello, a José ‘Chuy’ Vera, che ha imbrigliato e affondato la corazzata di Daniel Farias. Ma soprattutto complimenti a Richard Blanco: il centravanti di Maiquetia capace di affossare i campioni in carica grazie ad una doppietta, alla sua straordinaria esperienza e all’indubbia capacità tecnica.

Nello stadio di Cachamay, Rafael Acosta ha sbloccato il risultato al 15’ in favore dei padroni di casa che hanno mantenuto il controllo della partita sin dal fischio d’inizio. Il match é stato un po’ brusco, basta pensare che l’arbitro ha estratto 7 cartellini gialli. Al 42’, é arrivato il 2-0 per i neroazzurri grazie al guizzo di Richard Blanco. Nel secondo tempo, al 49’, é arrivato addirittura il 3-0 per la squadra di Puerto Ordaz, rete di: Anthonys Matos. Undici minuti dopo, l’aeroplanino Blanco ha siglato la sua doppietta personale. La rete della bandiera e per tenere vivo un lumicino di speranza per il Táchira l’ha segna Reyes all’81.

Nello stadio Olimpico, il derby tra allenatori italo-venezuelani (Caracas-Zamora) é finito con lo score di 1-1. In una gara molto combattuta, Leandro Vargas ha portato in vantaggio la squadra di Stifano dopo quattro minuti di gioco, ma gli undici di Saragò non si sono tirati indietro ed hanno cercato il pari per tutta la gara. Quando mancavano 5’ al novantesimo é arrivato la zampata vincente di Felix Casseres.

A Maracay, lo Zulia ha pareggiato 0-0 con l’Aragua: adesso la formazione lagunare punta di guadagnarsi la semifinale tra le mura amiche. I protagonista della gara sono stati i portieri Jean Carlos Issa (giallorossi) e Edixon González (per gli ospiti).

Grazie alle reti di Fredys Arrieta e Matías Manzano il Deportivo La Guaira ha espugnato il campo del Deportivo Lara: risultato che gli permette di mettere un piede nella prossima fase dei playoff.

Domani, si disputeranno le gare di ritorno a campi invertiti: il Mineros farà visita al Deportivo Táchira, il Caracas di Saragò farà lo stesso contro lo Zamora di Stifano. Lo stadio Pachenco Romero sarà lo scenario della sfida Zulia-Aragua, mentre all’Olimpico andrà in scena Deportivo La Guaira-Deportivo Lara.