VENEZUELA Il Lara infrange l’imbattibilità dell’Olimpico

lara fotoCARACAS – Termina dopo undici gare l’imbattibilità del Caracas fra le mura amiche, infatti il Deportivo Lara ha espugnato l’Olimpico grazie alle reti di Díaz (71´) e Zambrano (79´).

Dopo un primo tempo abastanza noioso, durante il quale entrambe le squadre non si sono potute esprime al meglio a causa delle pessime condizioni del prato della Ucv, la ripresa ha regalato diverse emozioni ai tifosi che hanno gremito il recinto capitolino. Nella seconda frazione di gioco il Deportivo Lara ha saputo colpire nel momento giusto i capitolini e sentenziato la vittoria finale. Gli ‘hinchas’ capitolini hanno sperato nel pari dopo il formidabile gol di tacco segnato da Cadiz in zona Cesarini, ma dopo due giri di lancette la gara é finita. Quello contro il Lara é il terzo ko interno nelle ultime 30 gare disputate ‘rojos’, mentre i ‘larenses’ sono stati battuti soltanto tre volte in trasferta dall’arrivo di Dudamel sulla panchina.

Per il Caracas di Saragò è un brutto scivolone interno, una vittoria avrebbe regalato alla sua squadra la vetta della classifica a pari merito con lo Zamora che ha battuto 2-1 il Deportivo La Guaira: per la squadra di Barinas doppietta di Bello (16 e 39’), di Ortíz i gol dei ‘litoralenses’.  La seconda della classe, il Deportivo Anzoátegui, viene bloccato sull’1-1 in casa dei Tucanes.

I Mineros hanno travolto con un netto 3-0 il Trujillanos: gli andini sono apparsi come la brutta copia della squadra vista durante il Torneo Apertura. A firmare le reti dei neroazzurri sono stati: Cabezas (29′), Cichero (38′) e Cabello (81).

Il derby salvezza tra Metropolitanos e Llaneros é stato vinto dai capitolini. A regalare i tre punti alla squadra allenata dall’italo-venezuelano Hugo Savarese ci hanno pensato Contreras (49′) e Carrillo (63′, 65′).

Hanno completato il quadro della nona giornata: Aragua-Estudiantes 2-2, Deportivo Táchira-Deportivo Petare 3-0, Portuguesa-Atlético Venezuela 1-1 e Zulia-Carabobo 1-0.