Venezuela: la Federazione smentisce le voci su Maradona

El Pibe de Oro, Diego Armando Maradona, era intervenuto al programma televisivo De Zurdo, in onda sul canale venezuelano Telesur, annunciando il suo immenente incontro con Nicolas Maduro, presidente della repubblica federale latinoamericana. I due, legati da un’amicizia di lungo corso, avrebbero discusso anche della panchina della nazionale Vinotinto, affidata temporaneamente a Manuel Plasencia, dopo l’esonero di César Farias a fine 2013.

Maduro e Maradona (foto: infobae.com)

Quando parla Maradona, inevitabilmente, si muovono molti media; tanto che la notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo; ingigantendosi – come spesso capita – fino a far diventare praticamente ufficiale l’assunzione dell’argentino come selezionatore della nazionale venezuelana.
La Federazione si è dunque vista costretta a precisare lo stato dei fatti con una nota ufficiale: “La giunta direttiva della Federazione venezuelana di calcio afferma, per mezzo del proprio presidente Rafael Esquivel, che la priorità di questo organismo è la designazione del nuovo direttore tecnico della Vinotinto. Una decisione così importante merita la massima ponderazione; si informa dunque che non è ancora stata scelta la persona che condurrà la Vinotinto in competizioni cruciali quali la Copa America 2015, la Copa Centenario 2016 e le qualificazioni al prossimo Mondiale 2018. Non è in programma la trattativa per l’assunzione dell’ex allenatore e giocatore argentino Diego Armando Maradona, come si evince nelle ultime ore dai mass media. Tutto il Paese conoscerà il nome del nuovo allenatore una volta conclusi i Mondiali di calcio.

Nonostante queste dichiarazioni, il nome di Maradona rimane tra i papabili per la panchina. Insieme a lui, altre valide alternative sono quelle che portano a Ratomir Dujkovic (allenatore serbo di 68 anni con esperienze sulle panchine di Siria, Cina, Ghana, Ruanda e Serbia under 21), Gerardo Martino (libero dopo aver guidato il Barcelona nell’ultima stagione) e Carlos Bianchi, attuale tecnico del Boca Juniors.