Vélez corsaro contro il Tigre, pareggi negli altri incontri

Lucas Pratto, il protagonista del  José Dellagiovanna (FotoBAIRES)
Lucas Pratto, il protagonista del José Dellagiovanna (FotoBAIRES)

Tigre – Vélez 1 – 2

Lucas Pratto sugli scudi in questo esordio del Fortín . Si svolge tutto nel secondo tempo, dopo una frazione abbastanza soporifera. All’8′ minuto arriva il vantaggio firmato Pratto, gran frustata dalla trequarti sinistra, goal memorabile. A 16′ arriva il pari del Tigre con Gastón Diaz su un contestato rigore. Sembrava tutto deciso per un pari ma la squadra del neo allenatore Diego Cagna soccombe, al 48′ altro rigore, questa volta per il Vélez, Pratto si conferma protagonista e porta il successo a Liniers.

Tigre: Javier García; Gastón Diaz, Norberto Paparatto, Erik Godoy, Guillermo Cosaro; Marcos Gelabert; Gabriel Peñalba, Sebastián Rusculleda, Matías Pérez García; Sergio Araujo y José Sand. DT: Diego Cagna.
Vélez: Sebastián Sosa; Francisco Cerro, Juan Sabia, Sebastián Domínguez, Emiliano Papa; Jonathan Copete, Héctor Canteros, Ariel Cabral; Federico Insúa, Lucas Pratto y Ezequiel Rescaldani. DT: Ricardo Gareca.

Colón – Racing 1 – 1

Il Racing parte a spron battuto, al 2′ minuto Bruno Zuculini incorna un traversone sulla destra, la difesa del Colón dorma e il centrocampista dell’Academia approfitta. La risposta dei padroni di casa arriva al 24′ con Mansilla che incrocia di testa e porta il Sabalero al pari. Il Sabalero prova a vincere l’incontro ma non passa, la squadra di Forestello esce tra gli applausi. Santa Fé promette spettacolo.

Colón: Germán Montoya; Gerardo Alcoba, Oscar Carniello, Ronald Raldes, Bruno Uribarri; Lucas Mugni, Iván Moreno y Fabianesi, Sebastián Prediger, Jacobo Mansilla; Luciano Leguizamón y Rubén Ramírez. DT: Rubén Forestello.
Racing: Sebastián Saja; Iván Pillud, Fernando Ortiz, Matías Cahais, Claudio Corvalán; Agustín Pelletieri; Rodrigo De Paul, Bruno Zuculini, Diego Villar, Ricardo Centurión; y Luciano Vietto. DT: Luis Zubeldía.

All Boys – Atlético Rafaela 1 – 1

La nuova squadra di Falcioni, l’Albo, passa in vantaggio al 30′ con un goal rocambolesco, un tocco di testa molto casuale di Matos. L’Albo controlla bene l’incontro con accortezza. L’incontro sembra segnato, ma al 42′ della ripresa Diego Vera con un colpo da beach soccer, si alza la sfera e in semi rovesciata batte Cambiasso, goal spettacolare ma il fratello del più noto Estebán, ha colpe evidenti. Il Rafaela strappa un pareggio in un campo complicato come il Islas Malvinas di Floresta.

All Boys: Nicolás Cambiasso; Hernán Grana, Jonathan Ferrari, Carlos Casteglione, Marcelo Bustamante; Nicolás Cabrera, Fernando Sánchez, Exequiel Benavídez, Nicolás Colazo; Agustín Torassa y Mauro Matos. DT: Julio César Falcioni.
Atlético de Rafaela: Esteban Conde; Andrés Rodales, Rodrigo Erramuspe, Martín Zbrun, Joel Sacks; César Mansanelli, Diego Ferreira, Adrián Bastía, Juan Eluchans; Federico González y Diego Vera. DT: Jorge Burruchaga.