Uruguay: solo pari per il Panarol, mentre il Tacuarembó continua a stupire

Non basta Olivera al Penarol per battere il Fénix

Negli anticipi della terza giornata, il Peñarol non va oltre il pari con il Fénix, mentre continua il momento magico del Tacuarembó. Bene il Central Español.

Peñarol 1-1 Fenix
Non va oltre il pareggio il Peñarol, che al Centenario si vede fermare da un coriaceo Fénix, che con le due big uruguagie ha conquistato 4 punti su 6 disponibili. Eppure per gli Aurinegros le cose si mettono subito bene, con la rete dopo appena otto minuti di Juan Manuel Olivera, che di testa sfrutta perfettamente un cross di Matías Corrujo. L’espulsione di Nicolas Freitas per un brutto fallo a centrocampo su Gonzalo Papa, mette nei casini il Peñarol, che nela ripresa subisce la pressione del Fénix, che trova il pareggio all’81° con Maximiliano Bajter che batte di sinistro Fabián Carini. Nei minuti finali il Peñarol avrebbe la palla del match-point, ma il capitano Dario Rodriguez la fallisce di testa. Con questo pareggio entrambe le squadre salgono a 4 punti.

Central Español 2-0 River Plate
Continua il buon momento del Central Español che infila la sua seconda vittoria consecutiva, battendo in casa un River Plate in piena crisi. I Palermitanos giocano una calcio molto pratico, e trovano il vantaggio ad un minuto dall’intervallo, con una bomba dai 30 metri di Sergio Souza. Nel secondo tempo i padroni di casa chiudono la partita con un tiro ad incrociare di Cristian Palacios. Con questo successo il Central Español sale al secondo posto a quota 7 punti. Malissimo invece il River Plate, che in tre giornate é ancora a secco.

Tacuarembó 2-1 Montevideo Wanderers
Non si ferma piú il Tacuarembó, che con il Montevideo Wanderes, vince la sua terza partita di fila. A partire meglio, nonostante l’espulsione di Santiago Lamanina dopo appena due minuti, é il Montevideo Wanderers, che poco dopo la mezz’ora passa in vantaggio con Maximiliano Rodriguez. Nella ripresa peró l’uomo in meno si fa sentire, e i Rojiblancos iniziano a fare sul serio, e nel giro di appena due minuti, 75° e 77°, capovolgono il risultato cone le reti di Gastón Colman e Aldo Díaz. Con questa vittoria il Tacuarembó continua a credere nella salvezza, che ad inizio campionato sembrava un traguardo impossibile, visto il netto ritardo che aveva in classifica. Il Montevideo Wanderers invece non si schioda dal quel punto conquistato nella prima giornata.

Il programma:

Sabato
Central Español – River Plate 2-0
Peñarol – Fenix 1-1
Tacuarembo FC – Montevideo Wanderers 2-1

Domenica
Racing – Liverpool FC
Cerro – Defensor Sporting
Danubio – Miramar Misiones
Rampla Juniors – Bella Vista