Uruguay – Retrocede il Rentistas, domenica sarà finale per il titolo tra Plaza Colonia e Penarol

Mentre la Celeste veniva sconfitta dal Messico in Copa America, il campionato uruguagio aveva da poco conosciuto i suoi verdetti finali, almeno per quanto riguarda la “stagione regolare”. Nel weekend è andata in scena l’ ultima giornata del campionato di Clausura e, come consuetudine, non sono mancate le sorprese, di cui naturalmente parleremo più avanti. Il calcio uruguagio infatti non finisce quì dato che domenica prossima si terrà lo scontro diretto tra il Penarol, vincente sia nel torneo di Apertura che nella Tabla Anual, e il miracoloso Plaza Colonia, che come sappiamo ha trionfato in questo Clausura: sarà il duello che deciderà ufficialmente il titolo di campione uruguagio 2015/2016.

Tuttavia il cervellotico regolamento prevede che il Penarol abbia un vantaggio rispetto ai rivali, in quanto primo piazzato nella Tabla Anual, ovvero la classifica dove viene sommato il punteggio conquistato in entrambi i semestri. Agli Aurinegros infatti “basterà” vincere questa partita per proclamarsi campioni, ma attenzione, perché nel caso in cui a spuntarla fosse il Plaza Colonia (come accaduto giusto due settimane fa nella sfida decisiva per il Clausura) allora si proseguirà con altre due gare infuocate di andata e ritorno.

Il Plaza Colonia affronterà il Penarol nella finale per il titolo (tenfield.com)
Il Plaza Colonia affronterà il Penarol nella finale per il titolo (tenfield.com)

Sarà curioso per gli appassionati vedere se il Plaza Colonia avrà la forza di scrivere un’ altra pagina di storia e di conquistare il titolo più importante della stagione qualificandosi anche alla Libertadores oppure se avrà già la pancia piena per l’ impresa appena compiuta. Di certo a livello morale i ragazzi terribili di Eduardo Espinel stanno certamente meglio di un Penarol che non vince da ben quattro turni, compreso quest’ ultimo in cui ha pareggiato con la Juventud. L’ unico aspetto che al momento consola la squadra del Polilla da Silva è la sicurezza di avere già un posto prenotato per la fase a gironi della prossima Libertadores e Copa Sudamericana grazie, appunto, alla vittoria nella Tabla Anual. Lo stesso vale per i rivali del Nacional (secondi nella classifica accumulata), che però dovranno accontentarsi di partire dai preliminari nel caso in cui i nemici del Penarol perdano la finale che andrà in scena domenica.

Gustavo Ferrin: per il suo Cerro sarà Libertadores o Sudamericana? (tenfield.com)
Gustavo Ferrin: per il suo Cerro sarà Libertadores o Sudamericana? (tenfield.com)

Detto di come verrà assegnato il titolo di campione uruguagio, le squadre che invece si sono qualificate alla Copa Sudamericana sono sicuramente il Wanderers, il Fenix e il Cerro, ma per quest’ ultimo è ancora viva la speranza di approdare in Libertadores. Tutto dipenderà, anche qui, dall’ esito della finale tra Plaza e Penarol: se a vincere sarà il Carbonero allora il Cerro andrà dritto in Libertadores al posto del Plaza Colonia altrimenti dovrà accontentarsi della Sudamericana. Per la grande stagione disputata i bianco-azzurri di Gustavo Ferrin meriterebbero un simile traguardo, ma hanno trovato il sorprendente Plaza Colonia a complicare i piani: vedremo quel che accadrà.

Dopo Villa Teresa e Tanque Sisley la terza squadra a retrocedere è il Rentistas di Valentin Villazan, che all’ atto finale si contendeva la permanenza in Primera Division con le altre pericolanti Liverpool e Racing. Ovviamente il susseguirsi dei risultati è stato di quelli non adatti ai deboli di cuore e la situazione è rimasta in bilico sino all’ ultimo istante, come accade ogni anno in Uruguay tra le piccole squadre invischiate nella lotta per la sopravvivenza.

Il bomber classe '93 Junior Arias trascina il Liverpool alla salvezza (tenfield.com)
Il bomber classe ’93 Junior Arias trascina il Liverpool alla salvezza (tenfield.com)

Il Liverpool tuttavia si è tolto subito dall’ imbarazzo andando ad espugnare il campo del Nacional con un secco 2 a 0, degno coronamento di una rincorsa incredibile firmata da mister Mario Saralegui, tecnico capace con il suo arrivo di trasformare una squadra allo sbando. Il solito Junior Arias (attaccante che meriterebbe altri palcoscenici) e Seba Rodriguez zittiscono il Parque Central garantendo ai Negriazules sei punti in più nella Tabla del Descenso e una salvezza centrata in maniera straordinaria.

Il Rentistas e il Racing invece erano a pari punti prima dell’ ultima giornata, pertanto in caso di nuovo arrivo a pari merito avrebbero dovuto affrontarsi in uno spareggio e, ad un certo punto, sembrava stesse per andare proprio così. All’ 86′ infatti sia Cerro-Racing che Wanderers-Rentistas si trovavano entrambe inchiodate sull’ 1 a 1, ma nel giro di sessanta secondi è cambiata ogni cosa: il Rentistas ha subito goal dal capocannoniere del Wanderers Gaston Rodriguez, nel mentre un rigore del bomber Luis Quinones portava avanti il Racing sull’ ostico campo del Cerro. Al triplice fischio il Rentistas era sprofondato nell’ inferno della Segunda Division.

L' incredibile stadio del Rampla Juniors, 6000 posti in totale
L’ incredibile stadio del Rampla Juniors, 6000 posti in totale

Per tre squadre che scendono però ce ne sono ovviamente tre che salgono. Intanto citiamo l’ immediato e gradito ritorno del Rampla Juniors, gli acerrimi rivali del Cerro capaci di fare ritorno nella massima divisione dopo un solo anno di purgatorio. I rosso-verdi allenati da Gabriel Anon, conosciuti anche come Picapiedras, giocano nel pittoresco Estadio Olimpico, adiacente al Rio de la Plata, dove spesso finiscono i palloni calciati con troppa violenza e sono seguiti da una delle tifoserie più calde e esagitate del Paese.

L' Estadio Obdulio Varela, tana del Villa Espanola, dedicata al capitano e uno degli eroi dei Maracanazo del 1950
L’ esterno dell’ Estadio Obdulio Varela, la tana del Villa Espanola dedicata al capitano dell’ Uruguay nonché uno degli eroi del Maracanazo del 1950

Il Rampla sarà accompagnato da Boston River e Villa Espanola, altre due piccole realtà di Montevideo. Il Boston è nato nel 1939 nel Barrio Bolivar, ma attualmente ha sede nel Barrio Manga, dove è in attesa che sia costruito un nuovo stadio adeguato. Per la truppa allenata da Sergio Cabrera si tratta della prima storica promozione in Primera Division dopo vari tentativi sfumati sul più bello. Il Villa Espanola invece è guidato dal venezuelano Jorge Casanova e ha già militato nella massima serie nelle stagioni 1998, 2000 e 2002: furono gli anni d’ oro per El Villa che poi fu subissato dai problemi finanziari. Adesso dopo essere ripartiti dalla Segunda Division Amateur i giallo-rossi sono tornati finalmente nell’ elite del calcio uruguagio e intendono restarci.

RIEPILOGO

Giornata 15
05.06. 20:30 Plaza Colonia Danubio  0 : 0
05.06. 20:00 Defensor Sp. Fenix 1 : 0
05.06. 20:00 El Tanque Sisley Sud America 0 : 1
05.06. 20:00 Villa Teresa River Plate 2 : 0
04.06. 20:00 Cerro CA Racing Montevideo 1 : 2
04.06. 20:00 Club Nacional  Liverpool M.  0 : 2
04.06. 20:00 Juventud Penarol 1 : 1
04.06. 20:00 Wanderers Rentistas 2 : 1

CLASSIFICA CLAUSURA 2016

EQUIPO PTS.
1 Plaza Colonia
32
2 Peñarol
27
3 Sud América
25
4 Wanderers
24
5 Nacional
24
6 Cerro
24
7 Fénix
23
8 Liverpool (U)
22
9 Rentistas
21
10 Defensor Sporting
21
11 Villa Teresa
19
12 Juventud
18
13 River Plate
18
14 Racing (U)
14
15 Danubio
13
16 El Tanque Sisley
7

TABLA ANUAL

EQUIPO PTS
1 Peñarol
58
2 Nacional
54
3 Cerro
52
4 Plaza Colonia
49
5 Wanderers
48
6 Fénix
46
7 Sud América
43
8 Defensor Sporting
42
9 River Plate
41
10 Liverpool (U)
40
11 Rentistas
39
12 Danubio
35
13 Juventud
33
14 Racing (U)
31
15 El Tanque Sisley
26
16 Villa Teresa
24

TABLA DEL DESCENSO (le ultime tre retrocedono, le neopromosse raddoppiano i punti)

EQUIPO TOTAL
1 Nacional
117
2 Peñarol
113
3 Plaza Colonia
98
4 River Plate
95
5 Defensor Sporting
90
6 Cerro
86
7 Sud América
85
8 Danubio
84
9 Fénix
83
10 Wanderers
82
11 Liverpool (U)
80
12 Juventud
78
13 Racing (U)
76
14 Rentistas
73
15 El Tanque Sisley
62
16 Villa Teresa
48

GOLEADORES

JUGADOR GOLES
Gastón Rodríguez
Wanderers
16
Junior Arias
Liverpool (U)
10
Maximiliano Goméz
Defensor Sporting
9
Germán Rivero
Plaza Colonia
8
Nicolás F. López
Nacional
7
Miguel Murillo
Peñarol
7
Martín Ligüera
Fénix
6
Facundo Barceló
Juventud
6
Matias Mier
Rentistas
6
Adrián M. Balboa
Villa Teresa
6
Diego N. Riolfo Pérez
Wanderers
6
Joel Burgueño
Rentistas
5
Michael Santos
River Plate
5
Nicolás Royón
Sud América
5
Hugo Silveira
Cerro
4
Gonzalo Barreto
Danubio
4
Juan M. Olivera
Danubio
4
Maximiliano Pérez
Fénix
4
Diego Forlán
Peñarol
4
Maxi Rodriguez
Peñarol
4
Diego G. Vega Martinez
Sud América
4
Facundo Rodriguez
Sud América
4
Gonzalo Ramos
Cerro
3
Luis Urruti
Cerro
3
Felipe Rodríguez
Defensor Sporting
3
Héctor Acuña
Defensor Sporting
3
Nicolás Olivera
Defensor Sporting
3
Facundo M. Moreira Burgos
El Tanque Sisley
3
Lucas D. Cavallini
Fénix
3
José P. Varela
Juventud
3
Alejandro Villoldo
Plaza Colonia
3
Liber Quiñones
Racing (U)
3
Renzo Lopez
Racing (U)
3
Deivis Barone
Rentistas
3
Gonzalo M. Mastriani Borges
Rentistas
3
Alexander Rosso
River Plate
3
Rodrigo De Olivera
Wanderers
3