Uruguay: Gallardo chiama Aimar al Nacional, si allontana Insùa

Pablo Aimar (foto: Marca)

Marcelo Gallardo sta lavorando per rinforzare il suo Nacional e renderlo competitivo per affrontare al meglio la doppia competizione, che vede il Bolso affrontare – oltre al Clausura – la prossima edizione di Copa Libertadores.

Nei giorni scorsi si è parlato insistentemente dell’ingaggio, da parte del club di Montevideo, dell’argentino Federico Insùa che arriverebbe dai turchi del Bursaspor. La pista che porterebbe al Pocho però si sarebbe raffreddata, per questioni meramente economiche, ma il Muñeco ha già pronto un piano-B che porterebbe in Uruguay un suo vecchio amico nonchè compagno di squadra.

Pablo Aimàr, trequartista del Benfica, sarebbe stato contatta da Gallardo in persona con una telefonata informale, di amicizia, dove il tecnico del Nacional avrebbe tastato il terreno per un’eventuale trattativa. Il Payaso, che ha compiuto 32 anni, potrebbe decidere di riavvicinarsi a casa anche se vedrebbe sfumare il suo sogno di tornare al River Plate, forse definitivamente. In Europa, Aimàr ha vestito le maglie del Valencia e della Real Saragozza, oltre a quella della aquile di Lisbona.