Uruguay – Continua il sogno del Plaza Colonia, Nacional e Penarol a tappeto

In Uruguay c’ è una città che sogna e per una volta non stiamo parlando della solita Montevideo, bensì della piccola Colonia del Sacramento, cittadina di 26mila abitanti distante meno di 200 km a ovest della capitale. E’ quì che ieri sera all’ Estadio Alberto Suppici l’ eroico Plaza Colonia ha sconfitto per la prima volta nella sua storia il glorioso Club Nacional, balzando in vetta al Torneo di Clausura complice anche la debacle di sabato del Penarol contro il Fenix. I ragazzi allenati da Eduardo Espinel soffrono nel primo tempo, in cui il Nacional reclama giustamente per un rigore non concesso dal fischietto Ferreyra su Nacho Gonzalez, ma al 42′ ecco la svolta della partita quando Sebastian Eguren viene espulso dall’ arbitro per un fallaccio a centrocampo su Matias Caseras. L’ uomo in più galvanizza le Patas Blancas che nella ripresa aspettano il momento giusto per colpire e nel quarto d’ ora finale segnano le reti che stendono letteralmente gli avversari: prima grazie ad una splendida giocata personale di Nicolas Dibble e poi beneficiando di un’ autorete di Mathias Olivera dopo che il palo aveva respinto un tiro Facundo Waller. Finisce quindi 2 a 0 per il neo promosso Plaza Colonia, che almeno per una settimana guarderà tutti dall’ alto e che oramai si trova ad un passo dalla zona salvezza.

Esattamente 24 ore prima c’ era stato il passo falso del Penarol, che all’ Estadio Centenario viene sconfitto col medesimo risultato dal Fenix di Rosario Martinez. Gli Aurinegros, che fino ad ora sembravano inarrestabili, sbagliano completamente l’ approccio alla partita e chiudono sotto il primo tempo per 2 a 0 senza più riuscire a raddrizzare la situazione. Al 9′ il panameno Waterman si conquista un calcio di rigore (fallo di mano di Tomas Costa) e dal dischetto come sempre Maxi Perez è freddo nel trafiggere Guruceaga. Quando il Penarol si fa vedere in attacco deve arrendersi contro gli interventi del portiere Dario Denis e così proprio al 38′ il cinico Fenix va a siglare il raddoppio con Martin Liguera, che ribadisce in rete un tiro dello scatenato Waterman respinto da Guruceaga. Nel secondo tempo il tecnico del Penarol inserisce Affonso e Luque sbilanciando i suoi in avanti, ma gli Albivioletas si difendono a pieno organico fino alle fine con Denis bravo a sventare ogni minaccia e il palo che salva su una conclusione di Forlan. Il Penarol del Polilla da Silva incassa così il primo brusco stop della stagione, mentre il Fenix sale a 8 punti godendosi una grande prestazione.

Uno degli appuntamenti più importanti del weekend era senza dubbio il Clasico de los Medianos tra il Defensor Sporting del nuovo tecnico Eduardo Acevedo ed il Danubio di Luis Gonzalez. Anche qui il divertimento e i momenti di tensione non sono certo mancati come in ogni derby uruguagio che si rispetti. La sfida comincia subito con un episodio che scatena le ire del Danubio, quando l’ arbitro Gimenez non sanziona un intervento in ritardo di Bonilla in area di rigore su Barreto. Al 22′ invece è il Defensor a rompere le marcature: splendido cross da destra di Zeballos e stacco vincente di Felipe Rodriguez che non lascia scampo ad Etulain. La Franja reagisce subito e sfruttando un calcio piazzato di Grossmuller trova il pareggio con una zuccata di Gonzalo Barreto, dopodiché (34′) ribalta anche la situazione grazie ad un tiro dalla distanza di Giovanni Zarfino che inganna un non perfetto Irrazabal. Nella ripresa nel Defensor Sporting però si scatena il classe ’96 Maxi Gomez che all’ ora di gioco ristabilisce la parità sbucando di testa su cross di Facundo Castro e poi in pieno recupero regala il 3 a 2 definitivo ai suoi insaccando su assist ancora di Castro. “Dedico i goal alla mia famiglia e miei amici di Paysandù, oggi è un giorno speciale“, afferma il giovane Gomez ai microfoni. Un altro talento uruguagio in rampa in lancio.

Maxi Gomez (ovaciondigital.com)
Maxi Gomez (ovaciondigital.com)

Anche al Parque Saroldi è andato in scena un Clasico molto sentito, ovvero quello del quartiere del Prado tra River Plate e Wanderers. Entrambe le squadre tuttavia decidono di non farsi troppo male e così l’ 1 a 1 al 90′ soddisfa sia Juan Carrasco che Gaston Machado. I Bohemios passano avanti al 22′ con un tocco sotto misura di Gaston Rodriguez, ma i Darseneros impattano ad inizio ripresa con Sebastian Ribas, ispirato dal capitano Michael Santos.

Passiamo all’ Estadio Campeones Olimpicos dove Tanque Sisley e Rentistas si giocavano una bella fetta di salvezza considerando le posizioni pericolanti nella Tabla del Descenso. Alla fine a trionfare sono i padroni di casa che si impongono 2 a 1 meritatamente: decidono due super goal di Gaston Machado e Juan Pablo Fagundez, inutile la rete di Matias Mier per gli ospiti. Successi di misura per quanto riguarda il Cerro e il Villa Teresa, che hanno la meglio rispettivamente di Liverpool e Juventud. Ai Cerrenses basta un colpo di testa di Hugo Silveira all’ 83′, mentre per il Villa è risolutivo un rigore di Souza Motta in pieno recupero. Chiudiamo con lo scoppiettante 2 a 2 tra Sud America e Racing: una doppietta di Nicolas Royon sembra mettere in discesa la strada per i padroni di casa, ma una punizione deviata di Liber Quinones e un colpo di testa di José Aja all’ 80′ fissano il risultato sul pari.

 

RIEPILOGO

Giornata 4
28.02. 20:30 Cerro CA Liverpool M. 1 : 0
28.02. 20:30 Defensor Sp. Danubio 3 : 2
28.02. 20:30 El Tanque Sisley Rentistas 2 : 1
28.02. 00:00 Fenix Penarol 2 : 0
27.02. 20:30 Juventud Villa Teresa 0 : 1
27.02. 20:30 Sud America Racing Montevideo  2 : 2
27.02. 19:30 River Plate Wanderers 1 : 1
Giornata 5
05.03. 20:30 Danubio Fenix
05.03. 20:30 Liverpool M. El Tanque Sisley
05.03. 20:30 Villa Teresa Cerro CA
06.03. 00:00 Penarol Sud America
06.03. 20:30 Racing Montevideo River Plate
06.03. 20:30 Rentistas Defensor Sp.
06.03. 20:30 Wanderers Plaza Colonia
07.03. 00:00 Club Nacional Juventud

CLASSIFICA APERTURA 2016

EQUIPO PTS.
1 Plaza Colonia
10
2 Peñarol
9
3 Nacional
9
4 Racing (U)
8
5 Fénix
8
6 Sud América
7
7 Cerro
7
8 Villa Teresa
7
9 Wanderers
4
10 Danubio
4
11 Rentistas
4
12 El Tanque Sisley
4
13 Juventud
3
14 Defensor Sporting
3
15 River Plate
2
16 Liverpool (U)
0

TABLA ANUAL

EQUIPO PTS
1 Peñarol
40
2 Nacional
39
3 Cerro
35
4 Fénix
31
5 Wanderers
28
6 Plaza Colonia
27
7 Danubio
26
8 River Plate
25
9 Racing (U)
25
10 Sud América
25
11 Defensor Sporting
24
12 El Tanque Sisley
23
13 Rentistas
22
14 Juventud
18
15 Liverpool (U)
18
16 Villa Teresa
12

TABLA DEL DESCENSO

EQUIPO TOTAL
1 Nacional
102
2 Peñarol
95
3 River Plate
79
4 Danubio
75
5 Defensor Sporting
72
6 Racing (U)
70
7 Cerro
69
8 Fénix
68
9 Sud América
67
10 Juventud
63
11 Wanderers
62
12 El Tanque Sisley
59
13 Rentistas
56
14 Plaza Colonia
54
15 Liverpool (U)
36
16 Villa Teresa
24

GOLEADORES

JUGADOR GOLES
Nicolás F. López
Nacional
5
Gastón Rodríguez
Wanderers
5
Martín Ligüera
Fénix
3
Diego Forlán
Peñarol
3
Miguel Murillo
Peñarol
3
Nicolás Royón
Sud América
3
Hugo Silveira
Cerro
2
Gonzalo Barreto
Danubio
2
Juan M. Olivera
Danubio
2
Felipe Rodríguez
Defensor Sporting
2
Maximiliano Goméz
Defensor Sporting
2
Lucas D. Cavallini
Fénix
2
Facundo Barceló
Juventud
2
Cristian E. Malán Arenas
Plaza Colonia
2
Germán Rivero
Plaza Colonia
2
Pablo Caballero
Racing (U)
2
Gonzalo M. Mastriani Borges
Rentistas
2
Facundo Rodriguez
Sud América
2
Adrián M. Balboa
Villa Teresa
2
Jonathan Souza Motta
Villa Teresa
2
Diego N. Riolfo Pérez
Wanderers
2