Undici metri di felicità! L’Atletico Junior vince il Clausura 2011 ai rigori, decisivi il portiere Viera ed il bomber Bacca

L'Atletico Junior vince il Torneo Clausura Finalizacion 2011

 

L’Atletico Junior di Barranquilla vince il Clausura 2011 e si cuce addosso il settimo titolo della sua storia. Dopo la vittoria dell’andata, la squadra di Josè Hernandez perde 2-1 nella trasferta di Manizales ma dal dischetto è decisiva la parata del rientrante portiere uruguagio Sebastian Viera che neutralizza il tiro di Beltràn. E’ infatti l’estremo difensore il man of the match, assieme al centravanti Carlos Bacca, autore ancora una volta di una rete che lo laurea capocannoniere e lo consacra a uomo mercato per la sessione di gennaio.

L’Once Caldas non può rimproverarsi proprio nulla, perchè i numeri parlano chiaro: due reti, tredici tiri in porta, almeno cinque occasionissime da gol fallite e un gioco a tratti spumeggiante. Però per passare avanti – e pareggiare la serie – bisogna aspettare il terzo minuto della ripresa quando il bomber Jhon Pajoy trova il guizzo vincente per sbloccare la gara. Il pareggio arriva grazie a Carlos Bacca, al 58°, che approfitta di una difesa alla prima sbavatura per battere Juan Carlos Henao; dopo l’1-1, il tecnico di casa Pompilio Paez decide di giocarsi tutto inserendo un’altra punta, il paraguagio Guillermo Beltràn, e la mossa si rivela azzeccata.
Il guaranì, dopo due minuti dal suo ingresso, si fa trovare pronto ad inzuccare un cross dalla destra di Mauricio Casierra, riportando la sfida in parità. Che si protrae fino ai rigori, quando proprio Beltràn e Jhon Pajoy si fanno ipnotizzare da Viera.

Per l’Atletico Junior è il trionfo finale, con i giocatori che sommergono il portiere e la festa ha inizio. Per entrambe le squadre, questa finale vuole comunque dire Copa Libertadores 2012, dove accompagneranno l’Atletico Nacional. L’Once Caldas sarà impegnata nel preliminare contro i brasiliani dell’Internacional di Porto Alegre; l’Atletico Junior invece passa direttamente alla fase a gruppi, e si sistema nel numero 3, assieme al Bolivar e due squadre ancora da decidere.

TABELLINO

2. Once Caldas; Juan Carlos Henao; Elkin Calle, Diego Amaya, Alexis Henríquez, Mauricio Casierra; Mario González, Harrison Henao (m.64, Guillermo Beltrán), Jorge Núñez, Jhon Freddy Pajoy, José Moreno (m.17, Jefferson Cuero), Ayron del Valle. DT: Pompilio Páez.
1. Atlético Junior:
Sebastián Viera; Jáider Romero, Andrés González, Harold Macías, Juan David Valencia, José Amaya, Braynner García (m.76, César Fawcett), Luis Carlos Ruiz (m.70, Luis Páez), Giovanni Hernández, Vladimir Hernández (m.83, Sherman Cárdenas); Carlos Bacca. DT: José Eugenio Hernández.

Gol: 1-0, m.45+2: Jhon Pajoy. 1-1, m.58: Carlos Bacca. 2-1, m.69: Guillermo Beltrán.
Arbitro:
il colombiano Wilmar Roldán Ammoniti: Andrés González, Juan David Valencia, Harold Macías, Ayron del Valle, Alexis Henríquez, Mario González e César Fawcett.