Tre rinforzi di mercato per il Bolìvar

Bolivar
Bolivar

Inarrestabile Bolìvar: un nuovo tecnico per affrontare la stagione 2011, l’argentino Hoyos, e tre nuovi rinforzi per la rosa.

Il club più vincente della storia del calcio boliviano, secondo classificato nell’ultima Clausura, ha chiuso il mercato con i ‘botti’: sono arrivati gli argentini Pablo Frontini e Marcos Argüello, e si è aggiunto al gruppo anche il centrocampista boliviano Ronald García.

Hoyos si è dichiarato soddisfatto, i tre giocatori arrivati sono sue dirette richieste alla società per avere a disposizione una rosa in grado di ben figurare nella prossima Copa Libertadores (il Bolìvar esordirà il 26 gennaio contro i cileni dell’Unión Espanola).

I tre ultimi acquisti, così come il tecnico Hoyos, arrivano dall’Anorthosis di Cipro.

Garcia è un centrocampista di 30 anni che torna nel club ‘celeste’ dopo alcuni anni di lontananza. Con lui nel 2004 la squadra boliviana era giunta alla finale di Copa Sudamericana, persa contro il Boca Juniors. “Torno a casa e spero di dare il mio contributo al club“, sono state le sue prime parole dopo la firma del contratto.

Pablo Frontini, difensore centrale di 26 anni, è stato a un passo dal tornare in Argentina (lo volevano River Plate, Gimnasia Jujuy e San Martín de San Juan). Marcos Argüello, 29 anni, ha iniziato la sua carriera nel Chacarita.

Prima di questi tre colpi il Bolìvar aveva acquistato Lorgio Álvarez e il brasiliano Marcelo Gomes, Damir Miranda e Ronald Eguino.