Terremoto Olimpia, rescissione unilaterale per tre tesserati

Vladimir Marin

In casa Olimpia non si sta mai tranquilli, ma stavolta la colpa non è del vulcanico Presidente Recanate, bensì di tre tesserati che si sono guadagnati la rescissione del contratto immediata e irrevocabile. Il colombiano Vladimir Marin e gli uruguagi Adrian Romero e Sergio Orteman lasciano infatti il club di Asuncion per indisciplina, in quanto sono stati sorpresi a rientrare in ritiro alle sei e mezza di mattina dopo una notte passata in alcuni locali con la compagnia di alcool e fumo.

Il tecnico Gerardo Pelusso, un sergente di ferro, non ha assolutamente gradito questo gesto poco rispettoso verso la squadra e ha messo i tre fuori rosa seduta stante. Dopo la riunione con i vertici alti, Recanate ha deciso per la rescissione unilaterale: “Hanno mancato di rispetto a tutti, non potevo fargliela passare. I ragazzi sono liberi di accordarsi con chi vogliono”.