River Plate, Barovero via a giugno. L’agente: “Dietro una decisione personale…”

images (3)

Adesso è ufficiale: Marcelo Barovero non proseguirà la carriera nel River Plate.

La notizia ovviamente è nell’aria da mesi, ma ieri sulle pagine di Diario Olé è intervenuto in prima persona il suo rappresentante, Ricardo Franceschini: “Marcelo non rinnoverà con il River. Deve molto alla società, ma per motivi personali lascerà il club a giugno“.

Dietro alle motivazioni ovviamente ci sono i ponti d’oro che per lui è pronto a costruire il Veracruz; il club messicano avrebbe offerto al portiere un biennale, che a 32 anni rappresenta una buona svolta per il Trapíto, che tra l’altro – approdando in Messico – sbarcherebbe in un campionato decisamente più competitivo.

Il mio assistito si sente vicino a questa società ed ai tifosi, che non gli hanno mai fatto mancare il supporto. E’ una separazione anche dolorosa, se vogliamo, ma inevitabile” ha chiuso Franceschini. Il River Plate si è già messo a tavolino per studiare le soluzioni; la prima è interna e porta alla promozione del classe ’96 Agustin Batalla, mentre la seconda – più affascinante – vedrebbe l’arrivo dal Galatasaray nel numero uno uruguagio Fernando Muslera.