Pluchino pronto al rientro: “Spero di segnare contro il Caracas”

Pierre-Pluchino_vs_LAR_AP2014_01CARACAS – Oggi é in programma il recupero Zamora-Caracas, la gara andrà in scena sul campo de ‘La Carolina’ nella città di Barinas. Alla vigilia del match con i capitolini, i bianconeri di Barinas hanno ricevuto un’ottima notizia dall’infermeria: “Pluchino é a disposizione del mister e può essere schierato contro il Caracas”. In questa stagione, dopo la partenza dei due bomber, lo Zamora ha puntato tutto sui giovani della primavera e sull’ariete italo-venezuelano Pierre Pluchino.

Il 25enne dello stato Carabobo, ha iniziato il Torneo Apertura mettendo in mostra tutto il suo talento segnando un gol da cineteca contro l’Estudiantes de Mérida. Ma pochi giorni dopo é stato costretto ad arrendersi a causa di una ernia al disco che l’ha tenuto ai box fino a pochi giorni fa.

Pluchino é contento di poter rientrare e sopratutto in vista di un incontro importantissimo come quello contro il Caracas “Sono felice di essere di nuovo in campo. Sono soddisfatto del mio recupero. – comenta il calciatore valenciano, aggiungendo – Sono stati mesi difficili, ma l’allegria di tornare in campo é tantissima, non vedo l’ora di rientrare.”

Il calciatore di origine italiana non scende in campo dalla seconda giornata del Torneo Apertura. “Durante questo periodo sono stato sempre in contatto con i miei compagni. Alcune delle gare le ho seguite per televisione” – ha spiega il giovane attaccante – “E difficile vivere questo momento, dopo due anni in cui hai vinto due scudetti. Sono cose che accadono normalmente nel mondo del calcio, le squadre della Primera División sono migliorate e tutte hanno grosse possibilità di vincere il campionato. Noi continuiamo a lavorare per essere tra i top team”.

La gara di stasera potrebbe essere quella della svolta per entrambe le formazioni: per il Zamora per prendere lo slancio che gli permetta uscire dalle sabbie mobili della zona retrocessione, mentre i ‘rojos del Ávila’ per continuare a sognare con lo scudetto. “Sara un match complicato, sappiamo che il Caracas é un rivale difficile da affrontare. – spiega il calciatore italo-venezuelano, aggiungendo: “Se vinciamo, possiamo tenere vive le nostre aspirazioni e continuare a migliorare la classifica di questo Torneo Apertura. Battere il Caracas potrebbe aiutare alla squadra a livello emotivo, in vista del prossimo impegno interno contro il Llaneros (rivale nella lotta per non retrocedere)”.

Per concludere, Pluchino vuole ricordare ai suoi compagni, ma sopratutto ai suoi rivali “Se Dio vuole, segnerò un gol contro il Caracas, così come ho fatto nell’ultimo confronto. Un gol sarebbe di grande aiuto per sbloccarmi in fretta con la pratica gol, comunque spero di giocare un’ottima gara”.