Pizzi ricomincia dal Messico, allenerà il Léon

IMG

Pochi mesi dopo l’allontanamento da Valencia, Juan Antonio Pizzi rientra in gioco e tornerà ad allenare a gennaio del 2015. Lo farà in Messico, dove il Léon gli ha proposto un ricco contratto volto a rilanciare la squadra dopo l’ultima deludente stagione.

Salito alla ribalta per il suo calcio offensivo, Pizzi ha subito vinto tutto guidando il San Lorenzo e – contemporaneamente – costruendo pezzo per pezzo quella squadra che tra pochi giorni si giocherà il Mondiale per Club. Dopo la diatriba per andare in Spagna, Pizzi non ha avuto l’impatto sperato in quel di Valencia, società nella quale militò anche da calciatore.

Così, dopo l’inevitabile esonero, il tecnico argentino ha girato l’Europa per aggiornarsi fin quando non è stato contattato dal Léon, alla ricerca del sostituto di Gustavo Matosas, fresco dimissionario. Per accettare l’offerta messicana pare che Pizzi abbia anche rifiutato Colo Colo e Rosario Central (società che lo ha lanciato e per la quale tifa), “perchè so che in Messico si gioca un calcio di livello, e ciò non farà altro che aiutarmi a crescere“. E lui lo sa bene, visto che nel lontano 1991 ha militato una stagione nel Toluca: “Ero giovane ed erano altri tempi, ma le potenzialità del calcio messicano si intravedevano già allora“.

  • http://calciosudamericano.it Marco Bernardello

    Premesso che non stravedo per lui ma, a mio avviso, a Valencia lo hanno trattato male. Il calcio e’ pieno di misteri insondabili. Se in Spagna si accontentano di Espirito Santo . . . .