Perù, l’Universidad San Martin vince il Descentralizado 2010

La festa del San Martin
La festa del San Martin

Si è chiuso con il successo dell’Universidad San Martin il Campeonato Descentralizado 2010 in Perù.

Decisivo il 2-1 con cui nella notte è stato battuto il Leon de Huanuco (dopo l’1-1 esterno della finale di andata): i gol di Pedro Garcia e Pablo Vitti tra il 15′ e il 25′ del primo tempo hanno chiuso la pratica, inutile la rete del colombiano Luis Alberto Perea (il migliore per il Leon in tutti i playoff) su rigore al 29′.

Dopo la rissa nella gara di andata (che ha provocato una maxi rissa, 15 minuti di sospensione e 4 espulsi!), i cartellini in questo ritorno sono stati solo tre, tutti gialli e tutti assegnati a calciatori della squadra di Huanuco nella ripresa.

Al Leon è mancata la concretezza in avanti nella ripresa, quando un solo gol avrebbe invertito l’assegnazione della vittoria finale. Si è sentita l’assenza dell’argentino Gustavo Rodas, al centro in questi giorni di un vero scandalo federale in Perù: era stato squalificato perché tra gli espulsi del match d’andata, ma ha poi ricevuto a sorpresa il ‘perdono’ federale e la riabilitazione.

A questo punto Franco Navarro, allenatore del Leon, ha deciso che non avrebbe comunque fatto giocare il talentuoso centrocampista, faro della sua squadra, per una questione di ‘rispetto sportivo’.

Il suo bel gesto non è stato premiato, la vittoria finale del campionato è andata all’Universidad San Martin.