Peñarol: si tratta per Urretavizcaya

Il Peñarol é seriamente intenzionato a riportare Jonathan Urretavizcaya in Uruguay, e sta cercando in tutti i modi di chiudere la trattativa con il Deportivo La Coruña, squadra dove milita attualmente il giocatore charrúo. Il presidente Juan Pedro Damiani e il procuratore del giocatore, Pablo Betancur, sarebbero in viaggio alla volta de La Coruña, per cercare di convincere il presidente del Deportivo, Augusto Cesar Lendorio a cedere il giocatore. Secondo il quotidiano galiziano La Voz de Galicia l’ultima parola sulla cessione dell’esterno uruguagio spetterebbe proprio al boss del Deportivo, nonostante il Benfica, proprietario del cartellino, ha giá fatto sapere di non avere nulla in contrario al ritorno del giocatore in Uruguay.

Urreta, che é alle prese con un piccolo problema fisico, nel Deportivo non é riuscito a ritagliarsi lo spazio necessario, e per questo motivo é intenzionato a ritornare al Peñarol, con cui ha vinto lo scorso anno il titolo di campione uruguagio. Intanto Diego Aguirre, tecnico degli Aurinegros, ha fatto sapere di aspettarlo a braccia aperte.

Classe 1990, l’esterno uruguagio, che puó giocare sia a centrocampo che in attacco, é cresciuto nel River Plate di Montevideo, con cui segna subito al debutto in Primera División, ad appena 18 anni. Le sue prestazioni, sempre molto convincenti, catturano l’interesse dei portoghesi del Benfica, che lo strappano a diversi club europei, per una cifra intorno al milione e trecento mila euro. Con le Águias di Lisbona stenta a trovare spazio, e per questo motivo viene ceduto in prestito al Peñarol, che grazie anche alle sue reti, vince il titolo uruguagio dopo 7 anni di digiuno. In estate fa ritorno al Benfica, che peró lo gira di nuovo in prestito, questa volta al Deportivo, ma i troppi infortuni non lo aiutano a ritagliarsi un posto tra i titolari nel club galiziano