Paraguay – Guaranì batte Olimpia ed è ancora primo, Libertad e Nacional non mollano la presa

(Foto Andres Cristaldo/ABC Color)

La giornata numero diciannove del Clausura toglie ogni dubbio sulla lotta per la vittoria finale: sarà una cosa a tre. Guaranì, Libertad e Nacional vincono e aumentano il distacco sulle inseguitrici, che a tre giornate dalla fine non possono più pensare di inserirsi nel gruppo di testa.

Fondamentale, in questo senso, l’1-0 del Libertad sul Cerro Porteño, che spegne ogni velleità degli azulgrana, ora a -9 dalla testa seppur con una partita ancora da recuperare: il gol che regala i tre punti al Gumarelo porta la firma di Pablo Velazquez, che approfitta di una difesa avversaria svagata per segnare da pochi passi.

L’altro big match di giornata, quello tra Guaranì e Olimpia, termina con la vittoria dell’Aborigeno: il Decano passa in vantaggio grazie al gol di Fredy Bareiro, ma l’aurinegro pareggia un minuto dopo con il solito Centurion, che sale così a quota 12 reti, e nel secondo tempo completa la rimonta con Dante Lopez.

Vince, come era preventivabile, anche il Nacional contro lo Sportivo Carapeguà: il Tricolor fatica, ma alla fine trova la via del gol due volte, prima con Javier Gonzalez e poi con Carlos Ruiz Peralta.

In coda il Tacuary raccoglie la quinta vittoria stagionale, ma il 2-1 al Sol de America non basta per uscire dalla zona retrocessione. Zona da cui esce lo Sportivo Luqueño con i tre punti conquistati contro il Rubio Ñu: al penultimo posto della classifica del Promedio c’è ora l’Independiente Campo Grande, che prosegue la sua striscia di partite senza vittorie pareggiando 1-1 a Presidente Franco con il locale Cerro Porteño.

Risultati: Guaraní-Olimpia 2-1, Cerro P.PF-Indep.CG 1-1, Nacional-Carapeguá 2-0, Luqueño-Rubio Ñu 2-0, Tacuary-Sol de Am. 2-1, Libertad- C. Porteño 1-0.

Classifica: Guaraní 39, Libertad 38, Nacional  38, Cerro Porteño 30, Luqueño 29, Olimpia 28, Sp. Carapeguá 22, Cerro Porteño PF 22, Sol de América 21, Tacuary 19, Rubio Nu 12, Indep. CG 9.