Paraguay: General Díaz e Deportivo Capiatá promosse in Primera División

Alla conclusione della Division Intermedia de Paraguay manca ancora un turno, ma i giochi sono ormai fatti, almeno per quel che riguarda la lotta per la promozione nella massima serie.

Già certo del passaggio in Primera Division, il General Diaz ha festeggiato lo scorso fine settimana la vittoria di un campionato che ha dominato, restando in testa dalla prima all’ultima giornata. La squadra di Luque, fondata nel 1917, conquista per la prima volta il diritto di giocare nella massima serie del calcio paraguaiano, dopo che l’obiettivo era stato sfiorato più volte, soprattutto nel 2007 (allora il salto di categoria sfumò per la sconfitta nel doppio confronto con il 12 de Octubre). La squadra allenata da Humberto Garcìa, distintasi nel corso della stagione per la difesa impenetrabile (solo 18 i gol subiti nelle 29 partite fin qui disputate), dovrà ora prepararsi all’impatto con la Primera. Il primo problema da affrontare, senza dubbio, sarà quello dello stadio: il General Adrián Jara, situato nei pressi della sede della Conmebol, potrebbe non essere all’altezza; possibile il trasloco al Feliciano Caceres, casa dello Sportivo Luqueño.

La Primera Division sarà una novità assoluta anche per il Deportivo Capiatà, già sicuro del secondo posto. In questo caso la storia è molto più recente: la squadra nasce soltanto nel settembre del 2008, ha un proprio stadio dal 2009 e compete nella Division Intermedia a partire dal 2010.

Già retrocesse 29 de Setiembre e Sportivo Iteño, che assieme ad una tra Paranaense FC e Atlético Colegiales scenderanno in Tercera Division.