Paraguay – Bareiro e Pittoni rialzano l’ Olimpia. Il Libertad batte lo Sportivo Luqueno e si avvicina alla vetta

Continua lo strano campionato di Apertura in Paraguay, ormai giunto alla 9° giornata (sebbene molte squadre abbiamo impegni da recuperare) che a sorpresa vede le due società più vincenti del paese, e stiamo parlando ovviamente di Cerro Porteno e Olimpia Asuncion relegate in 8° e 10° posizione mentre al comando troviamo a sorpresa il Sol de America e subito dietro il Libertad (da tempo non più una sorpresa da queste parti) che sfruttano il vuoto lasciato dalle grandi e si candidano a lottare fino alla  fine della stagione per i piani alti della classifica.

Wilson Pittoni autore del 2 - 0 (www.D10.com)
  Wilson Pittoni autore del 2 – 0 per l’ Olimpia  (www.D10.com)

La 9° giornata si era aperta con la sfida tra Guarani e Olimpia Asuncion due squadre sicuramente non in grande forma e che dovevano assolutamente vincere questo turno. A prendersi i 3 punti è stato il Decano che s’ impone per 2 a 0 in casa dei rivali e li supera in classifica lasciando proprio El cacique in fondo alla Tabla. A decidere la partita sono state le reti di Freddy Bareiro molto bravo a trafiggere il portiere del Guarani, Aguilar, con un destro preciso dopo un bello scambio con  Julian Benitez e il gol al 86′ di Wilson Pittoni su punizione, che a molti da queste parti ha ricordato il gol che il centrocampista classe ’85 fece in finale di Copa Libertadores contro l’ Atletico Mineiro nel 2013. Certo seppur lo stadio fosse lo stesso di 3 anni fa ossia il “Defensores del Chaco” non si può paragonare l’ importanza di quella rete con quella di questo fine settimana, di certo però questo gioiello da calcio piazzato aiuta l’ Olimpia a risalire subito la china e distende il rapporto tra societa, giocatori e tifoseria, divenuto molto teso dopo le sconfitte in Copa Libertadores e in campionato.

Risponde presente il Libertad, che trova 3 punti pesantissimi al “Feliciano Caceres” contro lo Sportivo Luqueno. Partita combattuta che si decide soltanto al 79′ grazie alla punizione di Jorge Recalde che complice un intervento non perfetto del portiere del Kure Luque, Rodolfo Rodriguez, consegna la vittoria al Gumarelo che bisogna dire era pure rimasto in 10 uomini al al 70′ a causa del cartellino rosso preso da Antolin Alcaraz per un fallo di reazione. Nei minuti finali lo Sportivo Luqueno non viene a capo del match nonostante la superiorità numerica e così il Libertad può raggiungere gli uomini di Eduardo Rivera a quota 15 punti in classifica formando così un terzetto d’ inseguitrici dato che anche il Rubio Nu si trova con lo stesso punteggio.

Prosegue il momento negativo del Cerro Porteno in campionato, dopo il Clasico vinto contro l’ Olimpia sono arrivate infatti 3 sconfitte di fila, ultima quella di questo turno contro il Nacional Asuncion. La società ha già detto di confermare il tecnico venezuelano Cesar Farias ma che si aspetta da subito una netta inversione di tendenza da parte della squadra. La sconfitta contro il Nacional arriva dopo che gli Azulgrana erano passati in vantaggio grazie alla rete (nel giorno del suo 18° compleanno) di Sergio Diaz che ha portato avanti i padroni di casa. Poi però, prima nel Nacional entra Robin Ramirez, che cambia il volto del Tricolor,  poi al 64′ il Cerro Porteno rimane in 10 per il doppio giallo beccato da Jorge Gonzalez e così al 73′ l’ ex Leeds, Brian Montenegro pareggia la contesa sfruttando una grossa indecisione della difesa degli uomini di Cesar Farias. Il Nacional però non si accontenta e capisce può anche vincere la contesa e così sfruttando un regalo del centrale di difesa Valdez, Robin Ramirez non sbaglia e fissa il risultato sul 2 a 1 in favore degli ospiti. Il Cerro Porteno non ha giocato malissimo e forse non ha meritato la sconfitta per quanto visto durante tutti i 90′ minuti di gioco, certo è che non sarà facile preparare lo scontro col Corinthians in Copa di questa settimana dopo queste 3 brutte sconfitte in campionato.

Nelle altre gara netta la vittoria del Rubio Nu che ospite del River Plate allo stadio “Adrian Jara” schianta il malcapitato Kelito per 4 a 1 mostrando i limiti dei padroni di casa apparsi evidenti durante tutta la gara. Pareggiano invece General Diaz e Deportivo Capiata ( il Diaz getta al vento i 3 punti dopo essere stato avanti per 2 reti) mentre frena la capolista Sol de America che trova solo 1 punto sul campo del General Caballero e così non riusce ad allungare in classifica.

Classifica 

# Squadra P. Dif P.ti
1 Sol de América Sol de América 9 7 18
2 Libertad Libertad 8 5 15
Rubio Ñu Rubio Ñu 8 5 15
4 Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño 9 2 15
5 Deportivo Capiatá Deportivo Capiatá 9 2 13
6 General Díaz General Díaz 8 0 12
7 Club Nacional Club Nacional 9 -2 11
8 Cerro Porteño Cerro Porteño 9 -1 10
9 General Caballero General Caballero 8 0 9
10 Club Olimpia Club Olimpia 8 -5 7
11 Club Ríver Plate Club Ríver Plate 9 -7 7
12 Guaraní Guaraní 8 -6 6