Paraguay Apertura 5° giornata: Libertad in cima alla vetta, bene l’ Olimpia. Show di Nery Cardozo per il Rubio Nu

Mentre si avvicina il Clasico di domenica (22 ore italiane) che vedrà opporsi al “Defensores del Chaco” i padroni di casa del Cerro Porteno contro l ‘ Olimpia Asuncion, questa settimana ha visto andare in scena il 5° turno di Apertura in Paraguay. Uniche due squadre che non hanno giocato sono il Guarani e il Cerro Porteno, a causa dell’ impegno di Martedi in Copa degli Aurinegros (travolti in argentina dal Racing). Partita che verrà recuperata il 5 Marzo.

Le prime a scendere in campo sono state Nacional e General Diaz, che all’ “Arsenio Erico” non sono andate al di là di uno 0 a 0 che non accontenta nessuna delle due formazioni. Partita nella quale è successo pochissimo, da ricordare un espulso per parte: prima si fa cacciare il difensore del General Gonzalez al 64′, poi nel va fuori anche Marcos Riveros per doppio giallo. Come detto un pareggio che lascia entrambe le compagini indietro in classifica, con l’ Academia che ora si trova con 5 punti dopo 5 giornate (solamente 3 gol fatti), mentre il Diaz ne ha appena 4. Insomma ancora molto da lavorare per i due tecnici, quanto fatto vedere fino ad adesso sicuramente non basta.

Molto bene l’ Olimpia che in casa sconfigge per 4 reti a 1 il San Lorenzo (ultimo con 1 solo punto in classifica) e che così si presenta al meglio al Clasico di domenica contro il Cerro porteno. Nel primo tempo gli uomini di Nery Pumpido trovano il gol subito dopo 4 minuti con Freddy Bareiro, che sigla il suo primo gol da quando è tornato a vestire i colori dell’ Olimpia. Il resto della prima frazione però il Decano non gioca bene, anzi sono gli ospiti che fanno una bella figura dimostrando impegno e voglia di combattere. Forse leggermente troppo rinunciatario il modulo proposto dall’ allenatore del Rayadito, Ovelar, che schiera una sola punta davanti, Adalberto Gonzalez, che tuttavia è bravo a tenere impegnati i difensori avversari, ma viene puntualmente chiuso dalla superiorità numerica dell’ Olimpia. Tutt’ altra storia il secondo tempo. Il San Lorenzo prova a sbilanciarsi per agguantare il pari e come nella prima frazione viene colpito subito dall’ Olimpia che al 6′ raddoppia con una bella combinazione tra Bareiro e Juan Salgueiro, con quest’ ultimo che finalizza alla perfezione. L’ Olimpia sciupa diverse palle gol e così al 68′ El Santo, grazie a un bel mancino di Geraldo Arevalos, trova la rete che riapre il match. Ma gli ospiti pagano il divario tecnico e ogni volta che salgono lasciano enormi spazi agli attacchi dell’ Olimpia, che così tra l 80′ e l’ 82′ trova prima con Walter Gonzalez e poi con Claudio Vargas, i gol che chiudono la pratica e fanno avvicinare mister Pumpido e i suoi al Clasico con maggiore tranquillità. Seconda vittoria di fila per la O, che dopo un avvio affannoso sembra finalmente cominciare a carburare. Dopo la goleada subita qualche giorno fa dal Deportivo Santani, il Rubio Nu si riscatta subito in casa ai danni di un Deportivo Capiata che coglie così la sua seconda sconfitta di fila. Gran protagonista dell’ incontro è stato Nery Cardozo che inizia il suo show di giornata al 18′ della prima frazione, quando è bravo a battere Vargas e siglare la rete del 1 a 0. Venti minuti più tardi (38′) è il giovane Alfio Oviedo a siglare il gol che mette una seria ipeteca sulla gara, considerata anche la prestazione nulla in fase offensiva dei capiatensi. Nemmeno il tempo di inziare la ripresa, che gli uomini di Alicio Solalinde trovano il gol del 3 a 0 con Nery Cardozo, in stato di grazia. Al minuto 55 moto d’ orgoglio degli Auriazules che provano a riaprire la partita con la rete di Jorge Baez. Però lo squillo non sveglia il Capiata, che lascia nuovamente l’ iniziativa ai padroni di casa e soprattutto nessuno si preoccupa di marcare a dovere Nery Cardozo, che così sigla la sua tripletta e si gode questa fantastica serata. Il punto esclamativo lo mette il giovane Robert Piris (buon centrocampista ben dotato tecincamente) che trafigge per l’ ennesima volta Vargas e fa 5 a 1, un risultato registrato pochissime volte in Primera Division. Il club di Trinidad continua ad essere penultimo nella tabla dei promedi, ma si avvicina sempre più al Sol de America, la terza squadra messa peggio nella corsa a non retrocedere. Viceversa gli ospiti subiscono la seconda sconfitta di fila e rimangono con 6 punti e 6 gol fatti dopo 5 giornate.

Notizia importante di questo quinto turno è la prima sconfitta stagionale del Deportivo Santani, unica delle 12 squadre che fin’ora non aveva mai perso. El Santa cade al ” Feliciano Caceres” contro uno Sportivo Luqueno, che dal canto suo aveva assoluto bisogno dei tre punti per la classifica e per i propri tifosi che avevano iniziato a mostrare segni d’ insofferenza. Bravo mister Pablo Cavallero a toccare le corde giuste dei suoi ragazzi, che hanno raggiunto una vittoria importante contro la sorpresa di questo inizio di stagione. Primo tempo bello e combattuto dove il ” Kure-Luque” gioca bene, ma stando attento alle iniziative degli ospiti che soprattutto col duo Rodrigo Teixeira-Wilson Leiva più volte portano pericoli all’ area dei padroni di casa. Momento chiave della partita è il 36′, quando si infortuna nel Santani l’ attuale capocannoniere Leiva, la cui uscita toglie gran parte del peso offensivo agli ospiti che non riescono più a ripartire con la stessa veemenza. Ricominci la seconda frazione che è avara d’ emozioni fino al 68′, quando il giovane e promettente Enrique Borja risolve il match con un gran gol. Inutile il forcing finale degli uomini di Felix Dario Leon, che sbattono sulla difesa avversaria e devono incassare la prima sconfitta stagionale.

Vittoria importantissima per il Libertad, che all’ 89′ espugna Villa Elisa e regola il Sol de America con un gol di Fabian Balbuena che spedisce il Gumarelo in testa alla classifica con 10 punti. Ci si aspettava un bel match ma solo i primi ’15 minuti di gioco hanno risposto alle attese, il resto del match è stato molto combattuto soprattutto a centrocampo con poche occasioni per entrambe le compagini. Libertad che però ha meritato il vantaggio nell’ arco dei 90 minuti e il colpo di testa da tre punti di Balbuena rende giustizia per quanto visto durante  la partita, nonostante pochi minuti prima del vantaggio ospite, era capitata una grande opportunità per il Sol de America con Alfredo Mazacotte che avrebbe potuto cambiare la storia di questa partita se non avesse colpito la traversa a Munoz battuto.

RISULTATI 5° GIORNATA

25.02.2015 22:00 Rubio Ñu Rubio Ñu Deportivo Capiatá Deportivo Capiatá 5:1 (2:0)
25.02.2015 22:00 Club Olimpia Club Olimpia Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 4:1 (1:0)
26.02.2015 00:00 Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño Deportivo Santaní Deportivo Santaní 1:0 (0:0)
26.02.2015 00:10 Sol de América Sol de América Libertad Libertad 0:1 (0:0)
05.03.2015 00:00 Guaraní Guaraní Cerro Porteño Cerro Porteño -:-

CLASSIFICA 

1 Libertad Libertad 5 3 10
2 Guaraní Guaraní 4 3 9
3 Rubio Ñu Rubio Ñu 5 3 9
4 Sol de América Sol de América 5 0 9
5 Deportivo Santaní Deportivo Santaní 5 4 8
6 Cerro Porteño Cerro Porteño 4 3 7
7 Club Olimpia Club Olimpia 5 2 7
8 Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño 5 -3 7
9 Deportivo Capiatá Deportivo Capiatá 5 -5 6
10 Club Nacional Club Nacional 5 -3 5
11 General Díaz General Díaz 5 0 4
12 Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 5 -7 1

CLASSIFICA MARCATORI

1. Wilson Leiva Paraguay Paraguay Deportivo Santaní Deportivo Santaní 5 (0)
2. Nery Cardozo Paraguay Paraguay Rubio Ñu Rubio Ñu 4 (0)
Diego Doldán Paraguay Paraguay General Díaz General Díaz 4 (0)
4. Gerardo Arévalo Paraguay Paraguay Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 3 (0)
Adalberto González Paraguay Paraguay Sportivo San Lorenzo Sportivo San Lorenzo 3 (0)
Rodrigo López Uruguay Uruguay Libertad Libertad 3 (0)
José Ortigoza Paraguay Paraguay Cerro Porteño Cerro Porteño 3 (1)
Santiago Salcedo Paraguay Paraguay Sol de América Sol de América 3 (2)
9. Fernando Fernández Paraguay Paraguay Guaraní Guaraní 2 (0)
Wálter González Paraguay Paraguay Club Olimpia Club Olimpia 2 (0)
Dionisio Pérez Paraguay Paraguay Club Nacional Club Nacional 2 (0)
Robert Piris Paraguay Paraguay Rubio Ñu Rubio Ñu 2 (0)
Esteban Ramírez Paraguay Paraguay Sportivo Luqueño Sportivo Luqueño 2 (0)
Juan Raponi Argentina Argentina Sol de América Sol de América 2 (0)
Rodrigo Teixeira Brasile Brasile Deportivo Santaní Deportivo Santaní 2 (0)
Juan Salgueiro Uruguay Uruguay Club Olimpia Club Olimpia 2 (1)
Federico Santander Paraguay Paraguay Guaraní Guaraní 2 (0)