Paraguay, Apertura 2014: Nacional KO, pari Olimpia-Guaraní. È fuga del Libertad

Apertura 2014

Le rivali hanno ceduto. Una dopo l’altra le concorrenti del Libertad per la vittoria finale del campionato di Apertura hanno lasciato il passo al Gumarelo, che è ora primo a +9 sull’Olimpia seconda classificata. Nelle partite di venerdì, in campo 3 delle prime 4 in classifica. Veniamo prima, però, alle gare per così dire “di secondo piano”: il General Díaz supera il 12 de Octubre con il gol di Jorge Alberto Cáceres, mentre il Sol de América piazza un colpo niente male, battendo nettamente il Capiatá (3-0, doppietta del sempre ottimo Ovelar) e raggiunge quota 21 punti (3º posto). E ora, passiamo alle gare di maggior interesse. Il Libertad la spunta al 90′ contro un agguerrito Sportivo Luqueño, che va in vantaggio con Rodrigo Teixeira già al 7′: ci vuole un rigore (secondo molti inventato dall’arbitro Ulises Mereles) di Hernán Rodrigo López per ristabilire la parità. Bareiro porta avanti il Libertad ma al 62′ viene fischiato un rigore per il Luqueño, trasformato da Matías Lequi, e il match torna in pareggio. Arbitraggio criticatissimo: la sensazione è che Mereles resterà lontano dai campi per un bel po’. Al 90′ Bareiro segna il definitivo 3-2, togliendo le castagne dal fuoco per il Libertad. La vittoria si rivela fondamentale perché Olimpia e Guaraní si mettono a vicenda i bastoni fra le ruote e, pareggiando, si danneggiano l’un l’altra. Derlis González segna il vantaggio dell’Olimpia, che dura per quasi tutta la gara: al 75′ la rete del pareggio è opera di Marcelo Palau. Un 1-1 che favorisce solo il Libertad, sempre più saldamente al primo posto. Sabato il Cerro si fa raggiungere sull’1-1 dal 3 de Febrero al 90′, mentre il Nacional perde in casa con il sorprendente Rubio Ñu: il “boia” del Nacional è Maximiliano Lugo, che segna al quarto d’ora. Da lì in poi il Nacional non riesce a reagire con concretezza, e il risultato si ferma lì. Una sconfitta pesantissima, che libera la strada al Libertad per una vera e propria fuga per la vittoria. Il margine di 9 punti è un vantaggio più che gestibile per il Gumarelo, che già sente il profumo del titolo come una torta di mele lasciata a raffreddarsi alla finestra.

RISULTATI

Venerdì 9 maggio

General Díaz – 12 de Octubre 1-0
[67′ J.A. Cáceres]

Libertad – Sportivo Luqueño 3-2
[7′ Rodrigo Teixeira (SL), 40′ rig. H.R. López, 50′ A. Bareiro, 62′ rig. M. Lequi (SL), 90′ A. Bareiro]

Sol de América – Deportivo Capiatá 3-0
[9′ rig. C Ovelar, 58′ R. Cáceres, 84′ C. Ovelar]

Olimpia – Guaraní 1-1
[10′ D. González, 75′ M. Palau (G)]

Sabato 10 maggio

3 de Febrero – Cerro Porteño 1-1
[74′ O. Romero, 90′ D. Mendieta (3DF)]

Nacional – Rubio Ñu 0-1
[14′ M. Lugo]

CLASSIFICA

1. Libertad 32
2. Olimpia 23
3. Sol de América 21
4. Guaraní 21
5. Nacional 20*
6. Rubio Ñu 19
7. Cerro Porteño 18
8. Sportivo Luqueño 14
9. General Díaz 12
10. Deportivo Capiatá 9
11. 3 de Febrero 8*
12. 12 de Octubre 7

* = una partita in meno