Millonarios: é quasi fatta per Mayer Candelo e Juan Domínguez

Candelo ai tempi del Deportivo Cali

Continua a muoversi sul mercato il Millonarios, che sembra essere molto vicino all’acquisto di Mayer Candelo. A confermare la trattiva é stato lo stesso presidente del club, Roberto Arango, che ai microfoni di Caracol Radio ha preferito non sbilanciarsi troppo: “La trattiva per portare Candelo al Millonarios continua, ma é troppo presto per parlare di affare giá concluso“.

Per il 33enne centrocampista potrebbe dunque esserci un ritorno a Bogotá, visto che ha giá vestito per due stagioni la maglia del Millonarios. Cresciuto nel Deportivo Cali, dove mette in mostra tutto il suo repertorio, tanto che i tifosi lo soprannomino El Pensante, nel 2000 si trasferisce in Argentina, ma l’impatto con il calcio albiceleste non é dei migliori, e saluta il Velez Sarsfield per fare ritorno a Cali, sponda America, dove ci rimane un’anno, con tanto di titolo, il terzo dopo i due vinti negli anni 90 con il Deportivo. Dopo una breve esperienza al Cúcuta Deportivo, nel 2002 si accasa al Millonarios. Con gli Embajadores inizia una storia di amore e odio, che ha il suo culmine nella semifinale di campionato con il Centauros Villavicencio, quando il numero 10 prima sbaglia un rigore, e poi quando viene sostituito, si leva la maglietta e la getta a terra, provocando l’indignazione dei tifosi del Millos.

Finita la sua avventura con il Millonarios, fa ritorno al Deportivo Cali, dove ci rimane fino al 2005, con in mezzo una toccata e fuga al Cortúlua. Nel 2005 si trasferisce al Deportes Tolima, ma l’anno dopo decide di lasciare la Colombia, per giocare in Cile con l’Universidad de Chile, ma anche qui ci rimane una sola stagione, per trasferirsi nel 2006 in Peru, tra le fila dell’Universitario de Deportes, dove in in tre stagioni diventa l’idolo dei tifosi, vincendo anche il Torneo Apertura nel 2008. Negli ultimi due campionati ha giocato prima per il Juan Aurich e poi per l’Universidad César Vallejo.

Il Millonarios peró non si ferma qui, ed é pronto a sferrare un’altro colpo di mercato. Il presidente Arango ha confermato che nei prossimi giorni il suo club potrebbe chiudere l’affare con Juan Guillermo Domínguez: “Abbiamo un’accordo di massima con Juan Guillermo Domínguez. Mancano ancora dei piccoli dettagli per ufficializzare la cosa, ma siamo sulla buona strada“.

La vicenda del Carachito ha dell’incredibile. Il terzino sinistro dieci giorni fa ha firmato per il Liverpool Montevideo, ma per dei problemi familiari é costretto a fare ritorno in Colombia, e dunque il suo accordo con il club uruguagio starebbe per saltare. Fratello di Àlvaro Domínguez, che gioca in Svizzera nel Sion, é cresciuto nel Deportivo Cali. Dopo aversi fatto le ossa al Real Cartagena, é ritornato alla base, diventando uno dei pilastri del Deportivo