Mexico 15° : facile America e Santos, stop Cruz Azul e Toluca

america puebla

Questa quindicesima giornata di calcio messicano vede confermarsi vincente l’America, che strapazza, stavolta, il Puebla e sale a 35 punti, a 2 giornate dal termine. Vince e convince anche il Santos contro L’Atlante ed il Queretaro in trasferta a Cancun. Risultato di parità invece tra Leon e Toluca, Tijuana e Tigres, Pumas e Veracruz e Pachuca e Cruz Azul.

 

America – Puebla 3-1 – Le aquile rispondono alle voci di chi, troppo frettolosamente, aveva annunciato l’inizio di una leggera crisi, trionfando nello stadio Azteca e infrangendo un nuovo, straordinario, record: quello delle 10 vittorie. Record assoluto, che spicca ancora più chiaramente se si pensa ai tanti cambi e riserve che stasera sono scesi in campo. Bastano appena 8 minuti al naturalizzato messicano Rubens Sambueza, per chiudere la partita: due grandi conclusioni al 21′ e al 29′ che indirizzano la partita sui binari giusti. Sul finire del primo tempo però, la squadra ospite riapre il match, con il gol di Carlos Sánchez, complice l’errore dell’estremo difensore Hugo González. Nella seconda parte l’America allunga ancora, trasformando un calcio di rigore (Narciso Mina) e ponendo, qualora ce ne fossse bisogno, la parola “fine” al match.

 

Atlante – Santos 1-3 – Solidità, esperienza, pragmatismo. Tutto questo si è visto nella partia tra los potros de hierro e los guerreros. Il Santos esce con i 3 punti dallo stadio Andrés Quintana Roo grazie ad una prestazione maiuscola, dominata dall’inizio alla fine, nonostante le numerose occasioni avute dalla squadra di casa. Passano appena 45 secondi e il lagunari sono già in vantaggio: gran giocata di Ibáñez e lancio in mezzo, sul quale si avventa Eduardo Herrera che insacca, 0-1. Nei seguenti 15 minuti però, è l’Atlante ad andare vicinissimo al pareggio, con 3 occasioni nitide, sbagliate da Walter Erviti. Gol sbagliato gol subito ed il Santos raddoppia al 40′: tiro di Herrera, respinta imprecisa di Yosgart verso l’alto con il pallone che nello scendere supera la linea di porta, 0-2. Punteggio fin troppo severo per los potros,  rei però di non aver saputo concretizzare le tante palle nitide avute. Nella ripresa l’occasione migliore della partita c’è l’ha di nuovo l’Altante, quando al 72′ un tiro dalla distanza si infrange sul palo e sulla respinta l’attaccante manda fuori. La partita si chiude al 79′ quando Darwin Quintero elude la difesa, dribbla il portiere e segna il terzo gol. Il gol di consolazione per l’Atlante arriva nei minuti finali grazie al colpo di testa di Roberto Nanni.

 

Leon – Toluca 2-2 – Il Leon e il Toluca scendono in campo per contendersi il terzo posto in classifica, dando vita ad un match tra i più belli di tutto il torneo. Per los panzas verdes Boselli apre le marcature al minuto 37. La squadra di casa riesce a mantenere il vantaggio per tutto il primo tempo. Ma dopo 20 minuti della seconda parte ci pensa Pablo Velázquez, approfittando di un gran lancio di Rojas, a segnare il pari: 1-1. La partita è vibrante, con continui cambi di fronte da una parte e dell’altra. Al 82′ Burbano serve un pallone sulla sinistra per Mauricio Castañeda che, con una gran tiro al volo trafigge Yarbrough. La gioia del gol dura poco, perchè al 85′ è di nuovo Velázquez a segnare riportando le due squadre in parità.

 

Atlas – Queretaro –  3-1 – Dopo 15 partite senza mai conquistare i 3 punti, los Zorros finalmente assaporano il gusto della vittoria, battendo los gallos blancos allo stadio Jalisco. Sconfitta pesantissima per il Queretaro che adesso nel tentare la rincorsa alla liguilla dovrà sicuramente fare punti nei prossimi match contro l’America e il Pachuca. Il primo gol arriva al 18′ per mano di Edson Rivera. Il secondo centro, invece, vede la firma di Flavio Santos, autore di una pregevole percussione per le vie centrali e di una potentissima conclusione su cui nulla ha potuto Hernandez. Al minuto 74, los gallos riaprono il match con il gol da fuori area di Leandro Gracián. Il pubblico di casa è nel panico, spaventato nell’assistere ad un film già visto troppe volte in questa stagione. Trascorrono 7 minuti e Matías Vuoso segna il 3-1 con un colpo di testa, facendo tirare un sospiro di sollievo ai sostenitori rossoneri.

 

Nelle altre partite pari senza reti tra il Tijuana e il Tigre, il Pachuca e il Cruz Azul, il Veracruz e il Pumas. Finisce, invece, 1-1 la partita tra il Morelia e il Chivas. Sembrava quasi fatta per los monarcas, andati vicinissimi dal conquistare i 3 punti e portarsi al terzo posto in classifica.; tuttavia i sogni si infrangono al minuto 89′ quando Oswaldo Guzman ribadisce in rete e regala un (inutile) punto al Guadalajara.

 

 

Risultati:

Morelia – Guadalajara 1-1
Leon – Toluca 2-2
Pumas – Veracruz 0-0
Tijuana – Tigres 0-0
Pachuca – Cruz Azul 0-0
America – Puebla 3-1
Monterrey – Juaguares 1-1
Atlas – queretaro 3-1
Atlante – Santos 1-3