Messico: Jimenez hattrick, poker di Leon e Atlas, pari del Monterrey

Lraul jimeneza terza giornata della primera division messicana continua all’insegna dei poker.

Poker di gol per l’America che grazie ad un eccezionale Raul Jimenez asfalta un timido Puebla. Il match è fin dai primi minuti a senso unico: al 16′  finta sublime e cross di Arroyo, testa di Jimenez (forse commettendo fallo) ed è 1-0. Nel secondo tempo Mauricio Romero atterra Oribe Peralta, per l’arbitro è rigore, batte Jimenez: 2-0. Passa qualche minuto e Jimenez questa volta fa da assist-man confezionando un preciso passaggio per il goleador Peralta che, rientra, incrocia sul secondo palo e marca il 3-0. Azione fotocopia, con finta finale sull’ultimo difensore, è quella che infine regala al Rulo la tripletta e alle aquile il poker.

Poker anche per il bicampione Leon, che finalmente trova la prima vittoria in campionato a danno del Morelia ed inizia la sua personalissima corsa alla difesa del titolo. Apre le marcature Yamilson Rivera da fuori area, raddoppia Carlos Peña, segue José María Cárdenas con un gran tiro al volo in scivolata ed infine chiude con Sabah.

Infine terzo poker della giornata è quello che los zorros dell’Atlas rifilano al Jaguares. I giaguari, due volte andati in vantaggio e due volte subito rimontati, passano una delle loro giornate peggiori. E’ decisivo il secondo tempo, quando in 4 minuti, la squadra di casa segna due gol con Luis CaballeroEnrique Esqueda e sale così in seconda posizione nella tabla con 7 punti, subito dopo l’America.

Deludenti, invece, il Monterrey ed il Cruz Azul. Il primo non riesce ad andare oltre lo 0-0 in casa con un Santos non irresistibile e interrompe la sua corsa alle zone alte della classifica.
Gli azzurri, invece, sono solo una brutta copia dei condottieri visti pochi mesi fa e nonostante una prestazione tutto sommatto accettabile (ottimi Fabian e Formica) i risultati, al contrario dei fischi del pubblico, tardano ad arrivare. Una partita sulla carta abbordabile, ideale per conquistare la prima vittoria di questa apertura, si trasforma nel solito copione, in cui gli ospiti ergono un muro davanti al portiere e alla celeste manca la forza, la fortuna e la malizia necessaria per avere la meglio (di Mariano Pavone l’occasione più ghiotta della gara).

Negli altri incontri, infine, vittoria del Queretaro con los Tuzos (reti di Camilo Sanvezzo e Sepúlveda) e del Toluca con gli universitari del Pumas. Grazie alla doppietta del paraguaiano Velázquez, los diablos, nonostante un intero tempo in inferiorità numerica, ottengono la prima vittoria di questo campionato.

 

Risultati:

Queretaro – Pachuca 2-0
Tijuana – Tigres 1-1
Cruz Azul – Veracruz 0-0
Puebla – America 0-4
Monterrey – Santos 0-0
Leon – Morelia 4-0
Atlas – Juaguares 4-2
Toluca – Pumas 2-1