Messico: ennesimo passo falso dell’America, pari tra le capoliste Veracruz e Cruz Azul, Santos esplosivo

Aviles HurtadoQuesta terza giornata di Clausura messicana comincia con due pareggi. Zero reti nella partita tra il Morelia ed il Leon e parità che non serve a nessuno, dato che le due squadre confermano gli ultimi posti in classifica. Partita combattuta e leoni arrembanti e pericolosissimi grazie ai trascinatori Sabah e Boselli, ma tra i pali spicca il man of the match Felipe Rodríguez, autore di autentiche prodezze.

Altro zero a zero è quello che caratterizza, al contrario, la vetta della classifica. Veracruz e Cruz Azul a parte qualche folata offensiva dei soliti Formica e Corona, non sembrano volersi far male più di tanto e la partita per quasi metà secondo tempo pare, a tratti, una recita.

Poker a sorpresa del Santos che liquida con un netto 4-1 il Monterrey e lo raggiunge in classifica. La squadra di casa è totalmente padrona del match ed annienta gli ospiti con fin troppa facilità. Apre i giochi Diego el pulpo González, raddoppia Néstor Calderón, di testa Molina segna il 3-0 ed infine Andrés Rentería cala el quarto. Inutile il gol su rigore di Pabón.

Nel big match della giornata tra America e Puebla, ci si aspettava una rivincita, un motto d’orgoglio per riscattare almeno l’onore da parte delle aquile ed invece per la squadra di casa sfoggia l’ennesima prestazione mediocre. Il paradosso mondiale di questo 2015 è che l’America, questo America, una macchina costruita e rinforzata nella sessione estiva per annientare le difese avversarie e segnare a raffica, ha seri problemi di identità e di attacco.
Alla squadra del profe Cruz va dato il merito di essersi difesa come meglio non poteva fare (a volte al limite dell’area si contavano 9 uomini) ed è evidente che una squadra come quella di Matosas quando affronta formazioni che si arroccano entra in tilt. A che serve avere 3-4-5 attaccanti e tenere il 70% del possesso palla se poi non riesci a segnare un gol? Questo è quello che hanno gridato i fan a fine partita, un pò spazientiti da queste prestazioni e da dei risultati, a cui certamente non erano abituati.

Vittoria esterna importantissima e secondo posto per il Tijuana, che regola per 2-1 i vice campioni in carica del Tigres. Gli xolos passano al 31′ con un bolide di Ricardo Da Silva, salvo poi subire un autogol grazie ad un tiro di Dieter Villalpando respinto in porta da Cirilo Saucedo. Decide il match al 49′ Dayro Moreno con un gol che fa esplodere el Volcan.

Prima sconfitta stagionale è quella che subisce il Queretaro sul campo del Pachuca. Dopo appena mezz’ora la partita è gia sul 2-0, firmato prima da un colpo di testa di Miguel Herrera Equihua e poi da una conclusione di Diego de Buen. Nella ripresa, los gallos blancos, salgon di ritmo ed accorciano grazie ad una fortuita deviazione dopo un tiro di Orbelin Pineda. Finisce 2-1 e los Tuzos rompono la maledizione contro i bianchi che durava da due anni. 

Sugli altri campi, un Juaguares senza paura, affonda 3-1 l’Atlas e lo raggiunge in classifica al secondo posto, trascinato da un Hurtado in ottima forma. I rossoneri sprecano così l’opportunità di diventare leader solitari del torneo. Partita decisa nella ripresa da un cabezazo di Matías Vuoso su cross perfetto di Luis Chaka Rodríguez. Poi in 10 minuti el carbón Hurtado chiude la pratica mettendo a segno una doppietta.

Conquista la sua prima vittoria di questo Clausura il Pumas, vincendo per 3-2 contro i diavoli del Toluca. Partita sempre aperta e mai totalmente chiusa, in cui gli ospiti hanno attaccato fino all’ultimo minuto per cercare di recuperare una partita, che principalmente han perso tutta nel primo tempo. Nei primi venti minuti, la squadra di Carodoz resta negli spogliatoi e i puma ne approfittano segnando i due gol che si riveleranno decisivi. Con questi tre punti, i felini raggiungono i diavoli a quota 4 punti.

Infine si chiude la giornata con un pareggio 1-1 tra Leones e Chivas.

 

Risultati:

Morelia – Leon 0-0
Veracruz – Cruz Azul 0-0
Santos – Monterrey 4-1
America – Puebla 0-0
Tigres – Tijuana 1-2
Pachuca – Queretaro 2-1
Juaguares – Atlas 3-1
Pumas – Toluca 3-2
Leones – Chivas 1-1