Libertadores: spareggi, bene il Monarcas 2 a 1 all’Independiente Santa Fe. Ritorno tra una settimana a Bogotà.

Mancilla esulta dopo il gol dell'1 a 0 (Fox sport.com)
Mancilla esulta dopo il gol dell’1 a 0 (Fox sport.com)

L’andata dello spareggio per accedere la gruppo 4 (Atlético Mineiro, Nacional di Asuncíon e Zamora)  della Copa Libertadores va ai messicani del Monarcas Morelia che, in casa, hanno la meglio sui colombiani dell’Independiente Santa Fe per 2 a 1. Alla vigilia della sfida sembravano leggermente favoriti i colombiani, non tanto per i valori tecnici, quanto per il momento che le due squadre stanno attraversando: i messicani hanno appena cambiato allenatore (da Bustos a De la Torre) e il loro cammino in campionato è iniziato in maniera altalenante (una sola vittoria nelle prime quattro uscite stagionali) mentre “los Cardenales” hanno vinto al debutto in campionato (netto 3 a 0 sul Itagüí) e la loro esperienza in campo internazionale sembrava poter essere un elemento a loro favore vista la semifinale raggiunta l’anno precedente proprio in Libertadores. Niente di più sbagliato: ne esce una partita intensa e combattuta dove ogni discorso qualificazione resta aperto.

LA PARTITA – Il nuovo tecnico dei messicani, Eduardo de la Torre decide di optare per un offensivo 4-3-3 per sfruttare al meglio le caratteristiche dei proprio attaccanti (Riascos, Mancilla e Jefferson Montero), la risposta di Wilson Gutierrez è un 5-3-2 teoricamente coperto ma troppo poco propositivo  (specialmente nel primo tempo) la cui mente è il capitano e numero 10 Omar Pérez. Ne esce una partita vibrante, divertente e ricca di emozioni. L’approccio alla partita delle due squadre è diametralmente opposto (a ciò contribuiscono anche i moduli scelti dai due tecnici): i messicani fanno la partita, sembrano avere più voglia, creano e sprecano tanto (specialmente nei primi 20′) i colombiani sono passivi, intimoriti e gli unici pericoli creati scaturiscono da errori avversari. Come detto il Monarcas attacca e nei primi 20 minuti ha due grosse occasione per andare in vantaggio: la prima con un tiro di Riascos dal limite dell’area che finisce fuori di poco (11′) la seconda sempre con il numero 20, un minuto dopo, che questa volta di testa non riesce a mettere dentro grazie al fantastico intervento di Camilo Vargas. Continua ad attaccare la squadra di casa ma è ancora fenomenale Camilo Vargas che questa volta disinnesca la bomba da fuori area dell’appena entrato Zamorano. Al 25′ si vede per la prima volta l’Independiente Santa Fe: cross di Rojas tentativo di Omar Pérez che fallisce sia la prima conclusione che la successiva respinta grazie all’intervento dell’ottimo Carlos Rodríguez che devia in corner (25′). Dal calcio d’angolo si origina il contropiede che porta la gol del Monarcas:  Jefferson Montero scappa sulla sinistra, tocco verso il centro per Zamorano che di fronte al portiere appoggia la sfera verso Mancilla che a porta vuota segna l’1 a 0. Due minuti più tardi la formazione di casa potrebbe consolidare il vantaggio ma ancora Riascos a tu per tu con l’estremo difensore ospite stecca il tentativo di pallonetto. L’ultimo brivido del primo tempo avviene già nel recupero (46′) su un innocuo cross dalla destra Huiqui tenta un maldestro retropassaggio verso il proprio portiere, la palla si spegne a lato di un soffio.

Nella ripresa la partita cambia faccia: questa volta è l’Independiente Santa Fe a costruire gioco e a creare occasioni da gol visto il calo della squadra di casa. Così al minuto 48′ cross dalla sinistra del nuovo entrato Jefferson Cuero e colpo di testa a botta sicuro di Medina: parata di puro istinto di Rodríguez che riesce a deviare sulla traversa la sfera. I colombiani creano ancora e al 58′ vanno ancora vicini al pareggio: lancio in verticale di Omar Pérez per Medina che entra in area e da posizione favorevole calcia alto. Con il passare dei minuti però la partita sembra riprendere la piega del primo tempo: al 62′ è il Monarcas ad andare vicino al gol con Mancilla ma è ancora fondamentale la parata di Camilo Vargas. L’Independiente Santa Fe abbassa nuovamente il suo baricentro e inevitabilmente viene ancora punit0, questa volta da Zamorano che salta secco un difensore e batte l’incolpevole Camilo Vargas (65′). Partita chiusa? Neanche per sogno, minuto 75′ l’indemoniato Jefferson Cuero salta Baloy ed entra in area: Espinoza in scivolata prende malissimo il tempo dell’intervento e abbatte il numero 23, è rigore. Si incarica della battuta Omar Pérez che dal dischetto si fa ipnotizzare da Rodríguez. L’Independiente Santa Fe con le ultime energie si rituffa in avanti cercando disperatamente il gol del 2 a 1 che arriva al minuto 84 quando la punzione di Omar Pérez batte Rodríguez che non può nulla avendo la visuale coperta. Il risultato non cambia più e la partita finisce 2 a 1. Tra una settimana al “Campín” sarà un’altra battaglia.

TABELLINO

2 MONARCAS MORELIA  (4-3-3): 1 Carlos Rodríguez Rangel, 24 Salinas Dorantes (16′ 22 Zamorano Flores) 23 Felipe Abdiel Baloy 6 Joel Huiqui Andrade y 2 González Espinoza, 5 Valdéz Loaiza 8 Aldo Ramírez Sierra y 18 Carlos Morales Higuera, 9 Héctor Mancilla Garces 20 Duvier Riascos Barahona (55′ 7 Egidio Arévalo Rios)  y 10 Jefferson Montero Vite (61′ 13 Jorge Zárate Careaga). Sup. 12 Álvarez Olivares, 19 Olivera de los Santos y 4 Rodrigo Godinez Orozco, 14 Ever Guzmán Zavala. DT: Eduardo de la Torre

1 INDEPENDIENTE SANTA FE (5-3-2): 12 Camilo Vargas Gil, 4 Sergio Otavalaro Botero 21 Francisco Meza Palma 2 De la Cuesta Herrera 25 Yerry Mina González (46′ 23 Jefferson Cuero Castro) y 20 Luis Seijas Gunther, 8 Edison Méndez 16 Daniel Torres Rojas y 10 Omar Sebastián Pérez, 11 Wílder Medina Tamayo (76′ 9 Sergio Herrera Month) y 7 Luis Arias Cardona (67′ Yulian Anchico Patiñ0). Sup. 1 Zapata Montaño, 22 Mosquera Chaverra y 17 Juan Daniel Roa Reyes, 24 Silvio González. DT: Wilson Gutierrez.

Stadio: Estadio Generalísimo José María Morelos y Pavón, Morelia (MEX).

Reti: 26′ Héctor Mancilla Garces (MM), 65′ Zamorano Flores (MM), 84′ Omar Sebastián Pérez (SF).

Ammoniti: Joel Huiqui Andrade, Aldo Ramírez Sierra, Carlos Morales Higuera (MM)  Camilo Vargas Gil, Daniel Torres Rojas (SF)

Arbitro e assistenti: Juan Soto (VEN), J. Urrego y C. López (VEN)

  • salvatore

    QUINDI IL MONARCAS TECNICAMENTE SI PUO’ PARAGONARE AL SANTE FE SECONDO VOI!!!! E AD UN TRATTO E’ DIVENTATO UNO SQUADRONE!!! HO CAPITO!!