Libertadores 2015 – San Lorenzo-Corinthians è il piatto forte della serata

copa libertadoresSolo tre gare, ma tutte di grande interesse, in questa notte di Copa Libertadores. Si comincia alle 23.45 con quella che per Colo Colo e Atlas è già la terza giornata: entrambe vincenti sull’Atlético Mineiro, entrambe sconfitte dal Santa Fe, le due squadre si incontrano a Santiago in una partita che, per diversi giocatori, avrà il gusto della rimpatriata. Rodrigo Millar, oggi con i rossoneri di Guadalajara, è infatti un ex del Cacique, mentre tra i cileni non manca chi ha conosciuto in prima persona il calcio messicano, da Beausejour a Suazo, passando per Paredes. Partita cruciale, come tutte quelle del gruppo 1, che doveva essere equilibrato e non ha tradito le attese, come dimostrano i punti conquistati finora dal Galo campione nel 2013: zero.

Probabili formazioni

Colo Colo – Justo Villar, Leonardo Cácerers, Julio Barroso, Christian Vilches; Jaime Valdes, Esteban Pávez; Gonzalo Fierro, Jean Beausejour; Humberto Suazo; Esteban Paredes, Felipe Flores. All.: Héctor Tapia

Atlas – Federico Vilar; Luis Venegas, Enrique Pérez, Walter Kannemann, Edgar Castillo; Juan Carlos Medina, Juan Rodríguez, Rodrigo Millar; Arturo González, Keno, Luis Caballero. All.: Tomás Boy.

Arbitro: Raúl Orosco (Bolivia)

Stadio: Monumental, Santiago

Calcio d’inizio: 23.45 (ora italiana)

Gustavo Quinteros guida per l’ultima volta il suo Emelec in Copa Libertadores: tra undici giorni il tecnico boliviano sarà a tutti gli effetti il commissario tecnico della nazionale ecuadoriana, ma prima vuole regalarsi qualcosa che non gli è riuscito in questi anni, vincere in Brasile. Non che il Bombillo debba vincere a tutti i costi, visto l’ottimo inizio, con sei punti racimolati nelle prime due gare: anche un pareggio, in casa dell’Internacional, sarebbe un risultato positivo, ma Quinteros promette che i suoi andranno alla ricerca dell’impresa, giocando il più possibile lontani dalla propria area e pressando i brasiliani. Mentre gli ecuadoriani progettano il definitivo salto di qualità a livello internazionale, Aguirre, costretto a rinunciare ad Aranguiz per infortunio, non può invece permettersi di perdere altri punti per strada dopo l’esordio con sconfitta a La Paz.

Probabili formazioni

Internacional – Alisson; Leo, Rever, Alan Costa, Fabricio; Nilton, Nicolas Freitas; D’Alessandro, Sasha, Jorge Henrique, Nilmar. All.: Diego Aguirre

Emelec – Esteban Dreer; Jhon Narváez, Jorge Guagua, José Quiñónez, Óscar Bagüí; Rodríguez, Osbaldo Lastra, Pedro Quiñónez, Fernando Giménez; Ángel Mena, Miller Bolaños. All.: Gustavo Quinteros

Arbitro: Néstor Pitana (Argentina)

Stadio: Beira-Rio, Porto Alegre

Calcio d’inizio: 2.00 (ora italiana)

I campioni in carica della Libertadores affrontano la squadra e l’allenatore che sollevarono il trofeo nel 2012: una sfida stellare, ma che si terrà senza pubblico a causa delle squalifica inflitta dalla Conmebol per l’uso di fumogeni durante la finale di agosto con il Nacional. Brasiliani privi di Paulo Guerrero, squalificato, e di Emerson Sheik, infortunato, mentre il Cuervo deve rinunciare a Ortigoza; Quignon dovrebbe essere preferito a Barrientos, che non vive un gran momento, con Romagnoli e Blanco ad agire alle spalle di Matos.

Probabili formazioni

San Lorenzo – Sebastián Torrico; Julio Buffarini, Mauro Cetto, Matí­as Caruzzo, Emanuel Más; Franco Mussis, Juan Mercier, Quignon; Leandro Romagnoli, Sebastián Blanco; Mauro Matos. All.: Edgardo Bauza

Corinthians – Cássio; Fagner, Felipe, Gil, Uendel; Ralf, Elias, Jadson, Renato Augusto; Mendoza, Danilo. All.: Tite

Arbitro: Carlos Vera (Ecuador)

Stadio: Nuevo Gasometro, Buenos Aires

Calcio d’inizio: 2.00 (ora italiana)