Libertadores 2015 – Il primo round tra Estudiantes e Santa Fe se lo aggiudicano gli argentini, 2-1 finale

Estudiantes de La Plata-Independiente Santa Fe 2-1 (2-0)

Nella notte, all’ Estadio Ciudad de La Plata, è andata in scena l’andata degli ottavi di Copa Libertadores fra Estudiantes e Santa Fe. Si portano a casa il primo round gli argentini di Milito Gabi, fratello di Diego, che siede sulla panchina dei biancorossi dall’aprile scorso. I Pincharratas costruiscono la vittoria nel primo tempo, grazie alle due reti firmate da Auzqui e Carrillo. Il vantaggio dell’argentino arriva al 20′, quando il cross di Álvaro Pereira trova la capocciata vincente per battere Castellanos. Il raddoppio arriva poco dopo, al 29′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Carrillo si avventa su un pallone sporco che circola al limite dell’area piccola, mettendo il 2-0. Nella ripresa, il Santa Fe macina gioco e crea occasioni, ma riesce solo ad accorciare le distanze nel finale con la rete di Morelo tenendo vive le speranze per una qualificazione ai quarti.

Estudiantes de La Plata (4-2-3-1): Hilario Navarro; Matías Aguirregaray, Sebastián Domínguez, Leandro Desábato, Álvaro Pereira; Israel Damonte, Leonardo Gil, Juan Sánchez Miño (92′ Gastón Gil Romero); Carlos Auzqui (59′ Leonardo Jara), Guido Carrillo, Luciano Acosta (74′ Diego Vera). All.: Gabriel Milito.

Independiente Santa Fe (4-3-1-2): Leandro Castellanos; Yulian Anchico, Yerry Mina, Francisco Meza, Dairon Mosquera; Daniel Torres, Juan Daniel Roa, Luis Carlos Arias (83′ Baldomero Perlaza), Omar Pérez; Wilson Morelo, Luis Páez (68′ Miguel Borja). All.: Gustavo Costas.

Arbitro: Antonio Arias (Paraguay).

Marcatori: 20′ Auzqui (E), 29′ Carrillo (E); 80′ Morelo (S).

Ammoniti: Dominguez, Auzqui, Desábato (E); Torres, Arias, Anchico (S).