Libertadores 2015 – Boca e Tigres cercano gli ottavi di finale, è in Bolivia l’ultima spiaggia della U de Chile

trofeu-copa-libertadoresUna notte di Libertadores ricca di appuntamenti inizia a Montevideo, dove il Danubio, fanalino di coda del gruppo 2, incontra al Luis Franzini, casa del Defensor Sporting, la capolista Corinthians: i pronostici sono tutti per il Timão, che per la prima volta dall’inizio della competizione può contare sui titolari nel reparto avanzato, con Paolo Guerrero, finalmente tornato dalla squalifica, al fianco di Renato Augusto ed Émerson Sheik. Per la Franja, che già al momento del sorteggio sembrava avere pochissime chance di qualificazione, è forse l’ultima possibilità di riaprire, eventualmente, il discorso: buona fortuna all’ex Sampdoria Bruno Fornaroli e ai compagni.

Probabili formazioni

Danubio – Franco Torgnascioli, Matías Velazquez, Matías De Los Santos, Cristian González, Federico Ricca, Fabricio Formilano, Leandro Sosa, Nicolás Milesi, Marcelo Tabárez, Bruno Fornaroli, Matías Castro. All.: Leonardo Ramos

Corinthians – Cássio, Fagner, Felipe, Gil, Uendel, Ralf, Elías, Jadson, Renato Augusto, Émerson Sheik, Paolo Guerrero. All.: Tite

Stadio: Luis Franzini, Montevideo

Arbitro: Julio Bascuñan (Cile)

Calcio d’inizio: 00.00 (ora italiana)

Sorpreso al Cilindro una settimana fa, il Racing va a Lima in cerca della rivincita, ma senza essere costretto a vincere a tutti i costi. L’Academia, che guida il girone 8 in virtù delle due vittorie nelle prime due giornate, ritrova la coppia titolare Bou-Milito e presenta il numero 10 paraguayano Oscar Romero, che ha ben figurato nell’ultima gara di campionato, nell’undici iniziale; ancora assente per infortunio, invece, Lollo. Tra i padroni di casa panchina per il Picante Pereyra; si raccomanda, come sempre, attenzione a Carlos Lobatón, già a quota tre gol nel torneo.

Probabili formazioni

Sporting Cristal – Diego Penny; Alexis Cossio, Renzo Revoredo, Matias Martínez, Josué Estrada; Jorge Cazulo, Josepmir Ballón, Horacio Calcaterra, Carlos Lobatón; Irven Avila, Sergio Blanco. All.: Daniel Ahmed.

Racing – Sebastián Saja; Iván Pillud, Nicolás Sánchez (Pablo Alvarado), Yonathan Cabral, Leandro Grimi; Oscar Romero, Ezequiel Videla, Luciano Aued, Washington Camacho; Diego Milito, Gustavo Bou. All.: Diego Cocca.

Stadio: Alberto Gallardo, Lima

Arbitro: Daniel Fedorczuk (Uruguay)

Calcio d’inizio: 00.00 (ora italiana)

“Non c’è tempo per piangere” afferma Martín Lasarte alla vigilia della sfida tra la sua U de Chile e boliviani del The Strongest. I motivi ci sarebbero, senza tenere conto del fatto che sfogarsi fa sempre bene: dopo un inizio da record (negativo) in campionato e due passi falsi nelle prime due uscite in coppa è arrivata anche la sconfitta nel Clásico con il Colo Colo. Resta un unico obiettivo, non utopico dopo i primi tre punti conquistati una settimana fa: la qualificazione agli ottavi di Libertadores, pur difficile considerando le attuali prime due del girone (Emelec e Internacional), è ancora possibile, nel caso in cui dovesse arrivare un risultato positivo a La Paz. Dove, come noto, ai problemi tecnici si aggiungono quelli legati all’altura: in campo scenderanno coloro che risponderanno meglio ai 3600 metri sul livello del mare.

Probabili formazioni

The Strongest – Daniel Vaca; Diego Wayar, Germán Centurión, Fernando Martelli, Nelvin Soliz; Jair Torrico, Alejandro Chumacero, Raúl Castro, Ernesto Cristaldo; Pablo Escobar, Rodrigo Ramallo. All.: Néstor Craviotto

Universidad de Chile – Johnny Herrera; Mathías Corujo, Benjamín Vidal, José Rojas, Paulo Magalhaes; Gonzalo Espinoza, Ricardo Guzmán Pereira, Gustavo Lorenzetti, Maxi Rodríguez; Sebastián Ubilla, Gustavo Canales. All.: Martín Lasarte

Stadio: Hernando Siles, La Paz

Arbitro: Carlos Amarilla (Paraguay)

Calcio d’inizio: 02.15 (ora italiana)

Unica squadra a nove punti dopo tre partite, il Boca Juniors va in Venezuela con lo spirito di chi ha già un piede agli ottavi. Arruabarrena può permettersi di mandare in campo una formazione priva di diversi titolari: starà ai padroni di casa, distrutti 5-0 alla Bombonera meno di una settimana fa, sfruttare la situazione.

Probabili formazioni

Zamora – Alvaro Forero; Ángel Faría, Edwin Peraza, Dustin Valdéz, Luis Ovalle; Arles Flores, Luis Vargas, Yeferson Soteldo, Jhoan Arenas (Ricardo Clarke); Santiago Bello, Pierre Pluchino (Gustavo Páez). All.: Julio Quinteros

Boca Juniors – Guillermo Sara; Leandro Marín, Juan Cruz Komar, Daniel Díaz, Fabián Monzón (Nicolás Colazo); Franco Cristaldo, Cristian Erbes, Gonzalo Castellani; José Fuenzalida, Jonathan Calleri, Federico Carrizo. All.: Rodolfo Arruabarrena

Arbitro: Luiz De Olivera (Brasile)

Stadio: Agustín Tovar, Barinas

Calcio d’inizio: 02.15 (ora italiana)

Anche grazie alle difficoltà del River Plate, il Tigres sembra saldamente in controllo della situazione del gruppo 6: in testa con 7 punti, la squadra del Tuca Ferretti riceve questa notte un ospite non proibitivo, il San José di Oruro. Dopo aver vinto in Bolivia, i messicani non dovrebbero avere grosse difficoltà tra le mura amiche e puntano a fare il salto definitivo verso gli ottavi di finale.

Probabili formazioni

San José – Carlos Lampe, Luis Torrico, Arnaldo Andrés Vera, Delio Ramón Ojeda, Ariel Juárez, Wilder Zabala, Mario Ovando, Ricardo Verduguez, Leandro Ferreira Pessoa, Ángel Orué, Abdón Reyes. All.: Néstor Clausen

Tigres – Nahuel Guzmán, Israel Sabdi Jiménez, Hugo Ayala, Antonio Briseño, Jorge Torres, Jorge Iván Estrada, Egidio Arévalo, Diéter Villalpando, Damián Álvarez, Amaury Escoto, Edgar Gerardo Lugo. All.: Ricardo Ferretti

Stadio: Universitario, San Nicolás de los Garza

Arbitro: José Argote (Venezuela)

Calcio d’inizio: 04.30 (ora italiana)