Leandro Damião al Cruzeiro: ultima chance per il rilancio

Leandro Damião, 25 anni (foto: Getty Images)
Leandro Damião, 25 anni (foto: Getty Images)

C’era una volta Leandro Damião. Quello vero, quello che stupiva a suon di gol e lambretas e pareva destinato a un luminoso futuro in Europa in nazionale. A quasi 26 anni e un paio di stagioni da dimenticare, l’attaccante brasiliano si ritrova tra le mani l’ennesima chance per ricostruirsi psicologicamente: è fatta per il suo passaggio al Cruzeiro, che lo prenderà in prestito dal Santos tramite la Doyen Sports. “Le due dirigenze mi hanno chiesto di non divulgare i valori, ma è fatta. Damião l’anno prossimo giocherà nel Cruzeiro” dice il suo procuratore, Vinicius Prates. Un anno fa, la Doyen sborsò la cifra di 42 milioni di reais, circa 13 milioni di euro, per portare l’attaccante al Santos e rilanciarlo dopo una stagione altamente negativa con l’Internacional. Ma il 2014 non si è rivelato certo migliore: solo 11 gol totali, di cui 6 nel Brasileirão. E ultime cartucce mondiali definitivamente andate a vuoto. Inaccessibile il sogno Fred, il Cruzeiro punta su Damião per sopperire alla carenza di prime punte: Borges va in scadenza e non rinnoverà, Marcelo Moreno tornerà al Grêmio. Il futuro di una promessa mai veramente sbocciata passa da Belo Horizonte.

Marcelo Cirino, 22 anni (foto: sito ufficiale CAP)
Marcelo Cirino, 22 anni (foto: sito ufficiale CAP)

MENGÃO SCATENATO – Bel colpo del Flamengo, che si assicura l’attaccante Marcelo dall’Atlético Paranaense: arriva tramite la solita Doyen. Il Fla prende anche il trequartista Arthur Maia, in prestito all’América-RN nel 2014 ma di proprietà del Vitória, a cui va in cambio Amaral. E sono in dirittura d’arrivo Jadson, del Corinthians, e la coppia Pará-Bressan, del Grêmio. Il Corinthians sogna Conca e vince la concorrenza per Jonas, centrocampista del Sampaio Corrêa. Rafael Sobis lascia il Fluminense e va in Messico: vestirà la maglia dei Tigres. Prova a muoversi il nuovo Vasco di Eurico Miranda: ecco Marcinho, appena retrocesso col Vitória, e l’ex Bayern Júlio dos Santos, in arrivo dal Cerro Porteño. Il trequartista Daniel lascia il Botafogo, rifiuta il Palmeiras (che dal Fogão prende invece Gabriel) e si accasa al San Paolo, al quarto acquisto dopo Bruno, Carlinhos e Thiago Mendes.