Le squadre sudamericane dopo la prima giornata

Maicon, terzino del Brasile e dell'InterSi è conclusa ieri la prima giornata dei vari gironi ai Mondiali in Sudafrica. Finora si è trattato di un campionato del Mondo che alcuni definiscono “strano”, in quanto le squadre favorite hanno difficoltà ad avere la meglio sulle loro avversarie meno quotate. Vediamo in breve come si sono comportate finora le squadre sudamericane.

Brasile: vittoria di misura sulla Corea del nord (anche se il gol coreano è arrivato quasi a tempo scaduto). Non è  una grande prestazione di sicuro, e non poche sono state le critiche per lo striminzito 2-1 portato a casa contro una squadra nettamente inferiore.  Probabilmente la Seleçao ha giocato anche al risparmio; certo è che è servito capolavoro di Maicon (nella foto) per sbloccare il risultato.

Argentina: l’Albiceleste ha offerto una buona prestazione contro la Nigeria, ma è riuscita a segnare solo un gol e ha rischiato nella parte finale del match di essere raggiunta dalla formazione africana. Troppe occasioni da gol fallite per la squadra di Maradona, il quale sembra comunque intenzionato a dare ancora fiducia ad Higuain, rinunciando così a Diego Milito, giocatore che ha disputato una stagione che definire strepitosa è poco e la cui vena realizzativa avrebbe forse permesso all’ Argentina di portare a casa un risultato più largo.

Cile: la formazione allenata da Marcelo Bielsa ha vinto per 1-0 il primo match, disputato contro l’Honduras. Il risultato sta stretto alla formazione cilena, che ha fallito diverse occasioni. Contro Spagna e Svizzera servirà sicuramente maggior concretezza per sperare in una vittoria.

Uruguay: nel primo match disputato contro la Francia, l’Uruguay ha strappato un punto senza eccessiva fatica, disputando una gara prettamente di contenimento, nella quale la formazione guidata da Tabarez è riuscita a neutralizzare (e senza neanche troppi sforzi) una Francia sulla carta favorita ma rivelatasi sul campo assolutamente deludente.

Paraguay: avversario dell’Italia, il Paraguay ha seriamente rischiato di fare bottino pieno contro gli azzurri, campioni in carica. Un gol di De Rossi ha però pareggiato il conto dei gol. Il pareggio resta comunque un buon risultato, soprattutto in vista del risultato dell’altra partita del girone, Slovacchia – Nuova Zelanda terminata con lo stesso risultato.