Il derby finisce in parità, Nacional corsaro

Il Nacional festeggia il difensore Herminio Miranda

Finisce con un noioso 0-0 il derby tra Libertad ed Olimpia, con gli ospiti si mantengono in testa alla classifica in un torneo dove però ci sono parecchie partite che devono ancora essere recuperate.

Il Libertad si trova in 10 uomini dopo soli 26 minuti, per un’espulsione con a quale l’arbitro dell’incontro punisce un’entrataccia di Rojas, che non contento insulta ancora il guardalinee e di conseguenza viene allontanato. L’Olimpia si porta così a 23 punti, rimane primo ma ha 10 incontri giocati; il Libertad sale a 16 ma ha ben tre partite di recuperare.

Con una rete per tempo il Nacional espugna l’ “Estadio Teniente Coronel Antonio Oddone Sarubbi” di Ciudad del Este, tana del 3 de Febrero, grazie ai gol di Miranda e Aquino, rispettivamente al primo e secondo gol del torneo.

Rubio Nu ed Independiente pareggiano 2-2 in una partita vivace e con molti ribaltamenti di fronte: Independiente avanti al 15′ con Melgarejo, ma Ocampo in avvio di ripresa trova il gol del pareggio. Un rigore di Iriberri, molto dubbio, porta di nuovo avanti gli ospiti ma, a dieci minuti dalla fine, è Digno Gonzales a siglare il definitivo 2-2. Pari che accontanta entrambe, col Rubio Nu che si tira fuori dalle sabbie mobili e l’Independiente che continua a compiere piccoli passi verso la salvezza.