Il Caracas vola sulle ali di Farias, lo Zamora umiliato a Guanare

1t (1)CARACAS – Il Caracas si aggiudica il ‘derby capitolino’ contro l’Atlético Venezuela, con questo risultato i ‘rojos del Ávila’ tengono la vetta della classifica del Torneo Clausura. Il match winner per i ‘rojos’ è stato Edder Farías, 13º gol stagionale (il quarto in altrettante giornate).  L’azione del gol è nata da una palla recuperata dall’italo-venezuelano Miguel Mea Vitali che ha servito Jefre Vargas che ha sua volta ha dato l’assist a Farías, per regalargli l’allegria del gol nel giorno del suo complenno. Per questa gara il Caracas era orfano della sua stella Romulo Otero, ancora alle prese con un infortunio. Adesso la squadra allenata da Eduardo Saragò ha 32 punti, quattro punti di vantaggio sulla coppia Deportivo Táchira (due gare da recuperare)-Deportivo Anzoátegui (una gara in meno), un gradino più in basso lo Zamora a -5.

La macchina di Saragò, se domenica prossima batte i Llaneros e contemporaneamnte il Deportivo Anzoátegui non vince a Valera sarà matemáticamente sicuro di partecipare ai preliminari della Coppa Libertadores 2016.

Se il Caracas ride, lo Zamora piange, infatti per descrivere la gara di Guanare potremmo tirare in ballo la famosa frase “Clamoroso al Cibali!”, in questo caso “Clamoroso al Calles Pinto!”. Il grido di Sandro Ciotti a Tutto il Calcio minuto per minuto il 4 giugno del 1961 è entrato nella storia. È diventato uno slogan, lo sentiamo tirare in ballo quando c’è un risultato clamoroso, fa da  contenitore di storie di bidoni, di imprese singolari. Come quella che è accaduta domenica sul rettangolo verde del Rafael Calles Pinto di Guanare, dove il Llaneros ha battuto. e non solo, ha umiliato il più quotato Zamora, con un pesante 5-0.  A gonfiare la rete della compagine di Barinas ci hanno pensato:García (15’) , Reyes (47’ e 58′) , Vargas (50’) e Contreras (77’).

Gara al cardiopalma a Puerto La Cruz che ha visto passare in vantaggio i padroni di casa con Aguilar al 12’, poi rimonta dei Metropolitanos con Boggio (27’) e Contreras al 29’. Nella ripresa, i padroni di casa trovano il pari conFuentes al 69’, ma allo scadere ci pensa Aguilar a regalare la vittoria alla compagine orientale. Il gol messo a segno dall’ariete orientale è il suo 22º stagionale, un vero record per la ‘Primera División’, prima dell’espansione del 2007 nessun giocatore era riuscito ad andare in rete tante volte. Il record del torneo è di Juan Garcia con 32 gol.

Hanno completato il quadro della 14ª giornata: Portuguesa-Deportivo La Guaira 0-0, Tucanes-Trujillanos 0-0, Zulia-Estudiantes 0-1, Deportivo Petare-Aragua 1-0.

 

Le gare Deportivo Táchira-Deportivo Lara e Carabobo-Mineros sono state riinviate per consentire ad aurinegros e neroazzurri di preparare al meglio le trasferte in Argentina e Bolivia in Coppa Libertadores.