Gold Cup, Messico scatenato: 5-0 anche a Cuba e quarti in tasca

Hernandez esulta dopo l'1-0

Il trambusto di qualche ora prima, con la positività di cinque suoi giocatori, non sembra avere colpito il resto della nazionale messicana, che nella seconda giornata di Gold Cup distrugge anche Cuba, con lo stesso punteggio con cui aveva vinto la gara d’esordio con El Salvador: 5-0.

Un primo tempo poco brillante da parte degli uomini di De la Torre viene movimentato dalla rete dell’1-0 segnata al 34′ dal Chicharito Javier Hernandez, che di testa batte Molina su cross dalla sinistra di Guardado. Gara sbloccata e in discesa per la Tri, che nella ripresa raddoppia con Giovani dos Santos, su cross radente effettuato dalla destra da Barrera. Premier League alla ribalta, insomma.

Dopo il 2-0, la gara diventa pura accademia per il Messico, che segna altre tre reti nei successivi 13 minuti: vanno in rete De Nigris a porta sguarnita, Giovani con un sinistro da dentro l’area e ancora Hernandez al volo su cross dalla destra. I quarti di finale sono già raggiunti, e pure il primo posto è quasi realtà, visto il pari, nell’altro match del girone, tra Costa Rica ed El Salvador.

 

Cuba-Messico 0-5

CUBA: Molina, Fernández, Márquez, Dranguet, Y. Colomé (Quesada), J. Colomé, Francisco, Hernández, Gómez, Cervantes (Urgellés), Linares (Lahera). Allenatore: Raul González
MESSICO: Talavera, Rafa Márquez (Torres), Salcido, Moreno, Guardado (E. Hernández), Torrado, Barrera (De Nigris), E. Juárez, G. dos Santos, Reyna, Hernández. Allenatore: Juan Manuel de la Torre

Arbitro: Courtney Campbell (Giamaica)

Gol: Hernandez 36′ e 76′, Giovani dos Santos 63′ e 68′, De Nigris 65′