Festa Atlético Mineiro: Ronaldinho ha rinnovato

Ronaldinho, 33 anni, all'Atlético Mineiro anche nel 2014 (foto: AFP)
Ronaldinho, 33 anni, all’Atlético Mineiro anche nel 2014 (foto: AFP)

Giorni di tensione, notizie tetre provenienti da Istanbul, quindi il tweet della gioia. Firmato, ovviamente, Alexandre Kalil. “I tifosi sono dei rompiscatole, ma lui li ama. Ha rinnovato!” scrive il presidente dell’Atlético Mineiro, confermando il prolungamento del matrimonio con Ronaldinho. Ufficiale, dunque, il lieto fine di una vicenda che aveva tenuto col fiato sospeso l’intera tifoseria bianconera. Il vincolo dell’ex milanista è scaduto a fine 2013, e dalla Turchia i ben informati avevano pochi dubbi: il giocatore aveva deciso di tornare in Europa per l’ultima volta, accettando la remunerativa proposta del Besiktas. Tutto falso. “Sono molto felice, sarà un altro anno assieme! Aqui é Galo!” scrive Ronaldinho, pure lui su Twitter e pure su Facebook. “Non c’è stata nessuna telenovela, erano tutte invenzioni della stampa. Tanto che in una riunione abbiamo concluso tutto” dice il fratello e procuratore Assis. E vissero tutti felici e contenti, almeno per un’altra stagione.

JUNINHO RINNOVA – Altri simboli del calcio brasiliano, più o meno recenti, sono al centro delle attenzioni: Fluminense, Palmeiras e Santos hanno presentato Darío Conca (tornato a Rio dopo due anni e mezzo), l’ex Inter e Juve Lúcio e Leandro Damião, fiammanti acquisti di tre club che pensano in grande. Mentre il Vasco, che dopo Rodrigo prende Diego Renan dal Cruzeiro in prestito per un anno, annuncia che Juninho Pernambucano, 39 anni il 30 gennaio, sarà ancora in campo, per aiutare la squadra perlomeno nel campionato carioca. Dovrebbe continuare a Porto Alegre Juan, il cui accordo con l’Internacional è finalmente all’orizzonte dopo le incertezze palesate dall’ex romanista negli scorsi giorni. Flu scatenato: dopo Walter è vicino il ritorno di Cícero, trequartista del Santos, mentre dal Libertad dovrebbe arrivare il centrale Gustavo Gomez, nel giro della nazionale paraguaiana.

MAXI TRADIMENTO – Anche il Flamengo ha il suo sceriffo: è Frickzon Erazo, dal Barcelona di Guayaquil. Ma i rossoneri, che intanto annaspano nel tentativo di riprendersi Elias dallo Sporting Lisbona, possono perdere il Brocador Hernane, che ha una proposta dall’Al Jazira (Emirati Arabi). Può sostituirlo Alecsandro, dell’Atlético Mineiro, che sistemato il caso Ronaldinho prenderà dal Coritiba il laterale destro Victor Ferraz (lo rimpiazza Moacir, ex Corinthians, l’ultima stagione al Paraná ma di proprietà dello Sport). Si muove anche il Corinthians, che prende il talentuoso Bruno Henrique dal Londrina, ma l’ultima stagione alla Portuguesa, e può chiudere con l’Udinese lo scambio Maicosuel-Edenílson. Bahia senza freni: ecco Maxi Biancucchi, svincolato dai rivali cittadini del Vitória con cui si è lasciato in polemica. Con lui anche il fratello Emanuel dall’Olimpia: la famiglia è riunita a Salvador.

  • Manuel

    non so come dirtelo perchè non trovo un indirizzo oltre a quello tuo twitter…ma leggi il link che ho messo nel caso del fluminense/portuguesa che avevi scritto tempo fa!!!

  • william

    tra flemengo san paolo gremio e cruzeiro ci sarà qualche grande acquisto ?

  • Stefano Silvestri

    Il Cruzeiro ha come obiettivo quello di ritoccare una rosa già fortissima, il Flamengo si sta muovendo (Alecsandro, Léo, Erazo), e credo che qualcosa faranno anche San Paolo e Gremio, anche se non sono sicuro che potranno esserci dei trasferimenti bomba.

  • Manuel

    spero anche il santos si muova finalmente…so che edu vargas è vicino ma non si riesce a chiudere da troppo tempo!

  • william

    non sopporto vedere uvini che non gioca mai a napoli…

  • Stefano Silvestri

    Vargas al Santos pare essere definitivamente saltato: va a Valencia. Avrebbe composto una coppia fenomenale con Damião. Uvini dovrebbe invece arrivare lo stesso in prestito, anche slegato dal cileno.