Estudiantes, Pellegrino è il nuovo allenatore

Valencia CF - Training & Press Conference
Mauricio Pellegrino, 41 anni

Dopo Diego Cagna, Mauricio Pellegrino. El Flaco, il magro, come magre sono le prestazioni dell’Estudiantes, che dopo il ko nel finale col Racing ha esonerato l’ex centrocampista del Boca Juniors per affidarsi all’ex difensore, e tecnico, del Valencia. Contratto fino al dicembre del prossimo anno, esordirà tra non meno di due settimane, nella sfida del Centenario col Quilmes.

“Ci siamo accordati con l’obiettivo numero 1 che avevamo in mente” assicura Enrique Lombardi, presidente del Pincha. Pellegrino, 41 anni, non ha mai allenato in Argentina. Lo ha fatto soltanto in Spagna, al Valencia, i cui colori aveva difeso dal 1999 al 2005 vincendo due volte la Liga e centrando altrettante finali, entrambe perse, di Champions League. E sulla cui panchina si era seduto a maggio dello scorso anno, al posto di Unai Emery, venendo cacciato a dicembre per scarsi risultati. La sua candidatura era stata sponsorizzata nei giorni scorsi da Juan Sebastián Verón, prima che l’ex capitano ed attuale dirigente pincharrata si dedicasse ad aiutare le vittime dell’alluvione che in settimana ha colpito la provincia di Buenos Aires.

Cagna paga i pessimi risultati alla guida del Pincha, lasciato in ultima posizione assieme al San Martín. Una carriera di tecnico mai decollata, quella dell’ex Newell’s: bene al Tigre, quasi portato al titolo dopo lo storico spareggio a tre del 2008 con San Lorenzo e Boca, male al Colo Colo e alla Lepra, capace di conquistare una sola vittoria nell’Apertura del 2011. Al suo posto, dunque, Pellegrino. Che però non arriverà subito a La Plata: come riferisce la stampa argentina, il flaco giungera dalla Spagna per assistere alla gara di domenica 14 col Godoy Cruz, poi si siederà in panchina a partire dalla giornata successiva, col Quilmes. Niente scontro col fratello Maximiliano, difensore del Colón: l’Estudiantes col Sabalero ha già giocato.