Ecuador – Vola El Nacional, annaspa la LDU Quito nella giornata dei rigori sbagliati

El Nacional in vetta alla Serie A
foto: eluniverso.com
El Nacional in vetta alla Serie A
foto: eluniverso.com

Dopo la sesta giornata un protagonista inaspettato siede in testa alla classifica della Serie A ecuadoriana: a El Nacional, unica squadra ancora imbattuta del campionato, basta il colpo di testa vincente di Franklin Guerra su calcio d’angolo per battere il River e volare a quota 13 punti, peraltro con una partita ancora da recuperare. I puros criollos completano un tris di vittorie contro le tre squadre di Guayaquil e confermano la solidità del reparto arretrato: appena un gol subito in 450 minuti di gioco.

L’unica squadra in grado di segnare alla capolista è il Barcelona, secondo a un punto dalla vetta e con caratteristiche opposte alla compagine guidata da Favaro: i canarios, a segno undici volte in sei giornate, prevalgono per 3-0 sull’Aucas al termine di una gara ricca di emozioni. Una bella giocata corale consente all’uruguayano Jonathan Álvez di portare in vantaggio l’Idolo del Astillero, che poi raddoppia, con un po’ di fortuna, con Ely Esterilla; seguono un rigore parato a testa e, a dieci dalla fine, il terzo gol a firma di Cristian Penilla, in gol per la quarta volta dal suo ritorno dal Messico e capocannoniere del campionato.

Vittoria importante anche per l’Emelec: nella domenica dei rigori sbagliati, l’Independiente spreca l’occasione per portarsi avanti con Junior Sornoza dagli undici metri e soccombe di fronte al colpo di testa di Fernando Pinillo, difensore con il vizio del gol, soprannominato Corvinero a causa della sua passione per la corvina fritta. Ci pensa poi Fernando Gaibor a dimostrare che dal dischetto si può ancora segnare.

Si ferma a undici metri dalla linea di porta anche la LDU Quito, ultima in classifica con un solo punto e un gol all’attivo in tre gare: gli albos, la cui unica gioia del 2016 resta la vittoria sul San Lorenzo in Copa Libertadores, viene freddata dopo un quarto d’ora dal capolavoro del solito Bruno Vides, che si libera di due avversari in un colpo solo prima di scagliare un destro nell’angolino alto alla sinistra del portiere. L’Universidad Católica si affida quindi al suo portiere, Hernán Galíndez, che para ben due rigori, prima al Cachete Morales e poi a José Cevallos, venendo trafitto soltanto da Daniel Angulo per il gol che pareggia i conti.

Chiudono il quadro della sesta giornata il pareggio tra Delfín e Mushuc Runa e il secco 3-0 del Deportivo Cuenca sul Fuerza Amarilla con doppietta di Bryan Oña e il gol del venezuelano Jacobo Kouffaty allo scadere.

Risultati

Independiente-Emelec 0-2
El Nacional-River 1-0
LDU Quito-Universidad Católica 1-1
Deportivo Cuenca-Fuerza Amarilla 3-0
Delfín-Mushuc Runa 1-1
Barcelona-Aucas 3-0

Classifica

El Nacional 13*
Barcelona 12
Emelec 10*
Universidad Católica 8
Deportivo Cuenca 7
Delfín 7*
Aucas 7*
Fuerza Amarilla 7
Mushuc Runa 6
Independiente 3****
River 3*
LDU Quito 1***

(*El Nacional, Emelec, Delfín, Aucas, River una partita in meno; *** LDU Quito tre partite in meno; **** Independiente quattro partite in meno)