Ecuador – Vincono Emelec e LDU Quito, Barcelona sconfitto dal Mushuc Runa

Martín Herrera/El Universo
Martín Herrera/El Universo

Iniziata la Segunda Etapa lo scorso fine settimana, la Serie A ecuadoriana continua con un turno infrasettimanale. Dopo 180 minuti nessuna squadra è a punteggio pieno, anche se guardando alla Tabla Acumulada è chiaro il dominio dell’Emelec, che torna alla vittoria con un netto 3-0 inflitto al Deportivo Cuenca: il Bombillo trova il gol con Pedro Quiñónez, Ángel Mena e Miler Bolaños e allunga il distacco dall’Independiente, fermato a Sangolquí dall’Olmedo sull’1-1. Il Ciclón Andino conferma il buon momento di forma e, in vantaggio dal 48′ con Christian Palacios, va vicino ai tre punti, subendo la rete del pari a un minuto dalla fine, dopo venti giocati in inferiorità numerica.

Netta affermazione della LDU Loja, che negli ultimi venti minuti rifila quattro gol a un Deportivo Quito sempre più desolato: non il migliore degli inizi per Carlos Sevilla, al debutto sulla panchina azulgrana dopo l’addio di Juan Carlos Garay. L’Academia è ora a soltanto un punto dalla zona retrocessione: la crisi istituzionale è pronta a sfociare (anche) in crisi sul campo di gioco.

Male anche il Barcelona, che doveva ripartire da zero per lottare per il titolo e si ritrova con un punto dopo due giornate. La squadra di Rubén Israel, con il nuovo acquisto Mario Martínez schierato dal primo punto, crolla in casa del Mushuc Runa, neopromossa che sotto la guida di Julio Asad si sta comportando più che bene: è addirittura un quarantenne, l’ex Los Angeles Galaxy Wellington Sánchez, ad aprire le marcature su calcio di punizione e a fornire da calcio d’angolo l’assist per il colpo di testa vincente di Fernando López.

Va meglio alla LDU Quito, che con il difensore uruguaiano Gerardo Alcoba la debutto vince in casa dell’Universidad Católica, per la prima volta guidata in panchina da Luis Soler: 2-1 per il Rey de Copas, con reti di MatamorosAnangonó prima del gol della bandiera di Patta. Trencito Azul che resta a quota 29, in quel gruppo di sette squadre in sette punti che chiude la classifica. Sempre più ultimo e solo il Manta, battuto da El Nacional a Quito: per gli atuneros le conseguenze non si sono fatte attendere, con l’addio dell’argentino Juan Manuel Llop e il ritorno del tecnico Armando Osma, già con il Manta nel 2012.

Risultati

El Nacional-Manta 2-1

Mushuc Runa-Barcelona 2-0

Independiente-Olmedo 1-1

Emelec-Deportivo Cuenca 3-0

Universidad Católica-LDU Quito 1-2

LDU Loja-Deportivo Quito 4-0

Classifica Segunda Etapa

LDU Loja 4

Emelec 4

Mushuc Runa 4

Independiente 4

LDU Quito 4

El Nacional 3

Deportivo Cuenca 3

Olmedo 2

Universidad Católica 1

Barcelona 1

Deportivo Quito 1

Manta 0

Tabla Acumulada

Emelec 48

Independiente 44

LDU Loja 40

Barcelona 36

LDU Quito 33

Mushuc Runa 30

El Nacional 30

Universidad Católica 29

Olmedo 28

Deportivo Quito 27

Deportivo Cuenca 26

Manta 23