Ecuador – L’Emelec vince anche il Clásico, pari a Quito tra Deportivo e LDU

(foto API)
(foto API)

Neanche il Barcelona riesce a fermare l’Emelec: il Bombillo, campione d’Ecuador in carica, conferma la sua superiorità vincendo l’atteso Clásico del Astillero. Sotto la pioggia del Monumental i canarios non riescono a creare grossi problemi ai cugini, che dopo aver sfiorato il vantaggio con Stracqulursi lo trovano con Osbaldo Lastra, lo Yaya Touré ecuadoriano; grazie ad un errore di Dreer Penilla trova il gol del pareggio, ma nella ripresa è ancora Lastra, inatteso eroe di giornata, a battere Banguera con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Altri tre punti per l’Emelec, che si toglie lo sfizio di vincere, per la seconda volta di fila, in casa dei rivali; i toreros, cinque punti in sei partite, non potrebbero invece fare peggio di così.

Nessun vincitore nell’altro derby di questa sesta giornata della Primera Etapa. Nessuno aveva più bisogno dei tre punti di Deportivo Quito e LDU Quito, e gli albos erano probabilmente convinti di aver espugnato l’Atahualpa grazie al gol del Canguro Borja, rientrato in patria dopo anni all’estero tra Grecia, Germania e Messico. Al 92′, però, Carlos Garcés, lo scorso anno con il Rey de Copas, si guadagna un calcio di rigore trasformato dall’altro ex Victor Estupiñán: non è la vittoria che all’Academia ancora manca, ma si evita almeno una sconfitta deprimente.

A fronte di tante grandi che deludono, a stupire è una società come la LDU Loja, che sembra tornata ai livelli del 2012, quando sorprese tutti lottando ai vertici per mesi. La squadra allenata da Aguinaga mantiene la vetta grazie alla vittoria sul campo del Deportivo Cuenca: decisivo l’unico gol della partita, messo a segno dalla stellina Johnny Uchuari. Disastro su ogni fronte per i morlacos, che finiscono la partita con ben tre espulsioni e non vincono una partita dal mese di settembre 2013.

Un gol e tre punti anche per l’Independiente, che si prepara alla trasferta del Nuevo Gasometro battendo il Manta: a piegare gli atuneros è sufficiente un contropiede ben gestito dai negriazules, in rete al 31′ con Jonathan González.

Non smette di sorprendere l’Olmedo, neopromossa che viaggia a ritmi esaltanti: l’attuale capocannoniere Romario Caicedo apre le marcature sul campo dell’Universidad Católica, poi la partita si accende nel finale, con il pari del Trencito Azul all’83’ e il 2-1 del Ciclón Andino nei minuti di recupero.

Terza vittoria consecutiva, dopo tre sconfitte iniziale, per El Nacional, che batte di misura il Mushuc Runa, ultimo e ancora senza vittorie nella massime serie.

Risultati:

Deportivo Quito-LDU Quito 1-1

Deportivo Cuenca-LDU Loja 0-1

Universidad Católica-Olmedo 1-2

Independiente-Manta 1-0

Mushuc Runa-El Nacional 0-1

Barcelona-Emelec 1-2

Classifica Primera Etapa:

LDU Loja 14

Emelec 13*

Olmedo 11

Independiente 11

El Nacional 9

Manta 8

LDU Quito 7

Universidad Católica 7

Barcelona 5

Deportivo Quito 3*

Deportivo Cuenca 3

Mushuc Runa 2