Ecuador – Junior Sornoza Show, l’Independiente si avvicina alla finale

54691ed1e10a4
foto: Vicente Costales/EL COMERCIO

Quinta giornata consecutiva in testa alla classifica e un vantaggio sulle inseguitrici che inizia a farsi ragguardevole: l’Independiente si avvicina sempre di più a quella che sarebbe una prima, storica finale di campionato. Ancora una volta in copertina finisce Junior Sornoza, il gioiello della squadra di Sangolquí, che vince non solo la partita con la Universidad Católica, ma anche la sfida ravvicinata con Armando Wila per la vetta della classifica cannonieri: dopo un’ora di gioco il classe ’94 trova il gol con una precisa conclusione da fuori area, quindici minuti dopo arriva il raddoppio. È la diciassettesima rete del numero 10, cui all’80’ risponde il Tanque Wila trasformando un rigore che non cambia le sorti del match.

Inaspettato, giunge ai negriazules anche l’aiuto del Deportivo Cuenca, che al Monumental ferma sul pareggio il Barcelona, ora a cinque punti di distanza dal primo posto: i toreros, reduci da tre partite con una sola vittoria, erano obbligati a conquistare i tre punti, ma Juan Manuel Cobelli, evidentemente, non era d’accordo. L’argentino apre le marcature al 20′ e, dopo la rimonta firmata da Ismael Blanco e dal portiere Banguera, in gol su rigore, gela il pubblico di casa segnando all’85’ il 2-2. Ora per la squadra di Israel il calendario non è dei più facili, con il Clásico del Astillero e una trasferta alla Casa Blanca in una settimana.

L’Emelec, che vincendo il recupero avrebbe gli stessi punti dei cugini, mantiene le speranze di vincere il torneo senza passare dalla finale: in casa del Mushuc Runa l’unico gol dell’incontro arriva subito, dopo quattro minuti, e porta la firma di Ángel Mena. Meno avara di gol la LDU Quito, che vive il momento migliore del suo 2014 e sembra aver risolto i problemi in fase realizzativa: dopo i soli 20 gol messi a segno nella Primera Etapa, nelle 16 gare disputate fin qui le reti ammontano già a 30: a farne le spese è un Olmedo sempre più incamminato verso la Serie B. Il Ciclón Andino chiude il primo tempo in vantaggio, poi con un’autorete dà il via alla rimonta degli albos, chiusa all’82’ dal  gol del 5-1 di Norberto Araujo. Le conseguenze non si fanno attendere: esonerato Héctor González e panchina affidata all’argentino Juan Urquiza, quarto tecnico del 2014 per la squadra di Riobamba.

Finisce 1-1 lo scontro salvezza tra Deportivo Quito e Manta: risultato che mantiene gli azulgrana con un certo margine sulla zona retrocessione, mentre gli atuneros, ultimi nella Tabla Acumulada, avrebbero bisogno di qualcosa di più per sperare nella salvezza. Finisce 1-0 per la LDU Loja, infine, la partita con El Nacional.

Risultati:

LDU Quito-Olmedo 5-1

Deportivo Quito-Manta 1-1

Barcelona-Deportivo Cuenca 2-2

Universidad Católica-Independiente 1-2

LDU Loja-El Nacional 1-0

Mushuc Runa-Emelec 0-1

Classifica Segunda Etapa

Independiente 37

Barcelona 32

LDU Quito 30

Emelec 29*

El Nacional 21

Deportivo Cuenca 21

LDU Loja 19*

Mushuc Runa 18

Universidad Católica 15

Deportivo Quito 15

Manta 11

Olmedo 9

Tabla Acumulada

Independiente 77

Emelec 73*

Barcelona 67

LDU Quito 59

LDU Loja 55*

El Nacional 48

Mushuc Runa 44

Deportivo Cuenca 44

Universidad Católica 43

Deportivo Quito 41

Olmedo 35

Manta 34

(* una partita da recuperare)