Ecuador, giocati tre anticipi. Esordio positivo per Aguinaga

Rodrigo Marangoni
Rodrigo Marangoni

Sono tre gli anticipi del sabato sera giocati, validi per l’undicesima giornata della Primera Division; anticipi all’insegna dei gol, ben 10, che hanno assegnato due vittorie interne ed un colpo esterno.

Il colpo esterno è quello del Barcelona del neo tecnico Alex Aguinaga, subentrato ad Insua quindici giorni fa, che vince sul campo dell’Independiente Josè Teràn per 3-2; padroni di casa in vantaggio al primo minuto con Mina, che di destro batte il portiere del Barcelona, pareggio della mezzapunta colombiana Marangoni, uomo che nelle prime giornate è mancato alla squadra di Guayaquil. Al 22′ il Barcelona passa con Matamoros per il 2-1 che chiude il primo tempo, in cui c’è da segnalare l’espulsione di Arboleda per l’Independiente. Nella ripresa, dopo il momentaneo pari su rigore di Samaniego, gli uomini di Aguinaga trovano la rete della vittoria a quattro giri di lancette dalla fine, con De la Torre.

Negli altri due match, il Nacional piega 3-0 l’Espoli grazie ai gol di Lara, Preciado e Zura mentre il Manta, con un gol per tempo, batte la LDU Loja in un incontro firmato da Garces e Marquez.

Chiudono la giornata Imbabura – Olmedo e Emelec – Deportivo Cuenca mentre il derby di Quito, tra LDU e Deportivo, è rinviato a causa dell’imminente impegno in Libertadores della Liga, che alla Casablanca ospiterà il Godoy Cruz.