Ecuador, 13^ giornata: l’Independiente J.T. conquista un punto in casa dell’Emelec e resta da solo al comando

I giocatori dell'Independiente festeggiano il gol segnato di Vinicio Angulo (foto: elcomercio.com)

Cambia poco, almeno ai piani alti della classifica, al termine della tredicesima giornata della Primera Etapa. L’incontro più atteso finisce con un pareggio tra l’Emelec e la capolista Independiente Josè Teran: a Guayaquil passano in vantaggio i negriazules, che dopo sei minuti sorprendono la disattenta difesa di casa con Vinicio Angulo. Gli electricos attaccano e finalmente, al 55′, ottengono il pari: il portiere Azcona interviene sul pallone di Mondaini ma non lo trattiene, per De Jesus è il più facie dei gol. Gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Luis Fernando Leon, ma riescono ad uscire dal George Capwell con un punto e da primi in classifica.

Termina in parità anche il match tra LDU Quito e Barcelona. Josè Cevallos, in dubbio alla vigilia, è in campo dal primo minuto ed è proprio il classe ’95 a sbloccare il risultato, insaccando di testa sul cross di Neicer Reasco. Risponde per i toreros, al 45′, Narciso Mina, anche lui in gol con un colpo di testa. Nella ripresa gli albos si portano sul 2-1 con la rete di Diego Calderon, ma i canarios, pur senza porre fine alla maledizione della Casa Blanca (dove non hanno mai vinto), riescono ad acciuffare il pari al 60′: traversone dalla destra, Frickson Erazo ci arriva prima degli altri e fa 2-2.

Non approfitta dei due pareggi la LDU Loja, che vincendo si sarebbe portata al secondo posto: la Garra del Oso, impegnata ad Ambato contro il Tecnico Universitario, non va oltre il pari. Il Rodillo Rojo, cui il punto conquistato non serve ad uscire dalla zona retrocessione, deve comunque ringraziare il suo portiere Sebastiàn Blàzquez, tra i migliori in campo.

Torna alla vittoria, dopo due sconfitte, il Deportivo Cuenca, che batte El Nacional grazie al gol di Giovanny Caicedo. Per i puros criollos si tratta della seconda sconfitta in tre partite dall’arrivo del nuovo allenatore Sixto Vizuete: sembra ormai tramontata definitivamente la possibilità di lottare per le prime posizioni.

Non sorprende la vittoria del Deportivo Quito contro l’Olmedo. Pur schierando le seconde linee, i campioni in carica vincono 2-0 senza fare troppa fatica: autore di entrambe le reti è l’argentino Luis Miguel Escalada. Per il Ciclon Andino, ultimo in classifica da inizio stagione, è l’ennesima sconfitta.

Il pareggio tra Manta e Macarà, infine, non sposta gli equilibri nella parte bassa della classifica. Accade tutto nella prima mezz’ora: al gol di Omar Guerra per gli ospiti rispondono i pesqueros con Carlos Garces. Un punto a testa e le due squadre restano al nono e al decimo posto.

Risultati: Emelec – Independiente Josè Teran 1-1, Manta – Macarà 1-1, LDU Quito – Barcelona 2-2, Deportivo Cuenca – El Nacional 1-0, Deportivo Quito – Olmedo 2-0, Tecnico Universitario – LDU Loja 0-0.