È la notte di Santos – Corinthians: occhi puntati sul Paulistão

Il derby della Vila Belmiro è il piatto forte della domenica: Santos – Corinthians promette spettacolo e reti, e attira su di sé tante attenzioni da eclissare il resto delle partite. Attenzione però al campionato mineiro, dove América – Atlético mette in palio il primato. Tra le altre big in campo Grêmio, Palmeiras, São Paulo e Flamengo.

 

Due derby decisivi per le sorti dei tornei statali si giocheranno questa sera: il chiasso attorno a Santos – Corinthians supera decisamente quello di América – Atlético Mineiro, che pure è scontro diretto tra le uniche due squadre ancora a punteggio pieno in tutta la federazione brasiliana. Sulle partite delle altre squadre di Série A praticamente cala il silenzio: tuttavia sono ben dodici le formazioni di massima divisione impegnate nei rispettivi estaduais. Alcune chiamate al riscatto (vedi Grêmio e Flamengo, São Paulo), altre in lotta per il primo posto (Coritiba, Recife, Figueirense e Atlético GO): come sempre ce n’è per tutti i gusti.

Alla Vila Belmiro si gioca il Clássico Alvinegro
Alla Vila Belmiro si gioca il Clássico Alvinegro

 

CLÁSSICO ALVINEGRO – Il più antico dei derby di San Paolo è pronto a vivere la sua edizione numero trecentosei: alla Vila Belmiro (riaperta per l’occasione dopo tre mesi di lavori sul terreno di gioco) l’imbattuto Corinthians proverà ad allungare in vetta alla classifica, mentre al Santos spetterà l’opposto compito di ricucire gli attuali cinque punti di distacco. La sfida presenta (inutile dirlo) parecchi punti di interesse: su un piano prettamente statistico è la sfida tra il prolificissimo attacco santista (27 centri in 11 gare) e la granitica difesa corinziana (solo 4 reti incassate); grande attesa anche per la sfida tra Neymar ed un (forse) ritrovato Adriano. Formazione tipo per Muricy, 4-4-2 con Neymar e Borges a formare il tandem d’attacco; Tite risponde con Adriano – Willian, vista l’indisponibilità di Liédson. Arbitro dell’incontro sarà lo stimato Wilson Seneme, internazionale; calcio d’inizio quando in Italia saranno le 20.

PAULISTÃO, LE ALTRE PARTITE – Anche le altre due grandi del calcio paulista, São Paulo e Palmeiras, saranno in campo stasera: il Tricolor farà visita al XV de Piracicaba, ultimo della classe con i suoi soli cinque punti e una serie negativa ormai catastrofica; il Verdão ospiterà il São Caetano, attualmente stabile a metà classifica, sperando in un risultato favorevole nel derby di Santos.  Tra le altre partite la più interessante si prospetta Mirassol – Mogi Mirim: i gialloverdi hanno la zona play-off a portata di mano, ma gli ospiti sono reduci da quattro vittorie consecutive e lavorano per consolidare il quarto posto. Sempre per quanto riguarda il G-8 il Ponte Preta ospita un Comercial in caduta libera: ottima occasione per raccogliere punti pesanti. Oeste – Botafogo e Paulista – Guarantiguetá infine sono da catalogarsi come scontri salvezza.

UN DERBY DA PRIMATO – Non solo a San Paolo si vivrà un derby che potrebbe rivelarsi decisivo: anche nel Minas Gerais una stracittadina è destinata ad influenzare pesantemente il resto della stagione. Come un anno fa tre squadre sono partite meglio delle altre, cioè Atlético, América e Cruzeiro, oggi appaiate a quota 12 punti; avendo la Raposa una partita in più, l’incontro tra América ed Atlético darà al torneo la sua leader indiscussa. I due allenatori si sono avvicinati al match in un clima di relativa tranquillità, anche contando sul fatto che la vittoria è utile ma non necessaria visto che a qualificarsi per la fase finale saranno le prime quattro: in ogni caso nessuno stravolgimento nei due schieramenti, dove peraltro ci sarà un solo assente per parte (Kaká nel Coelho, Bernard nel Galo). Modulo 4-4-2 per Givanildo, con un dubbio tra Rodriguinho e Kaio a centrocampo; 4-5-1 invece per Cuca, che recupera Mancini e Neto Berola, posizionati alle spalle dell’unica punta André. Arbitra Igor Benevenuto.

Nel Minas il derby vale il primato (esporte.uol.com)

FLAMENGO IN CERCA DI RIVINCITE – Nel torneo di Rio de Janeiro siamo alla seconda giornata della Taça Rio: la squadra che più di tutte ha addosso il peso della vittoria per forza è senza dubbio il Flamengo, che dopo non aver particolarmente impressionato in Taça Guanabara (poi vinta dal Fluminense) ha iniziato la fase II perdendo con il Boavista. I rossoneri saranno questa sera ospiti dell’abbordabile Duque de Caxias, anche se il pensiero va alla sfida di Libertadores con l’Emelec. La formazione comunque sarà quella tipo (infortuni e squalifiche a parte): ci sarà dunque Ronaldinho, così come il nuovo acquisto González che debutterà dal 1′. L’altra grande carioca in campo stasera, il Botafogo, è in arrivo una partita da prendere con le molle: al São Januário c’è la Volta Redonda, squadra sempre piuttosto indigesta. Il programma della serata si conclude con Madureira – Americano, Bonsuccesso – Bangu e Boavista – Macaé.

GRÊMIO, GIORNO ZERO – La pessima figura fatta nella prima fase, dove solo la giustizia sportiva ha evitato la clamorosa eliminazione nel primo girone, impone al Grêmio di fare una figura più che bella nella seconda parte del campionato Gaúcho. L’occasione di iniziare bene la Taça Farroupilha sembra propizia: l’avversario di oggi è la modesta Cerâmica, neopromossa che ha raccolto solo otto punti. Luxemburgo ha intenzione di metterci il massimo della forza disponibile, anche se mercoledì ci sarà la partita di Copa do Brasil: escluso gli indisponibili Fernandes e Saimon, il Tricolor scenderà in campo con la formazione migliore possibile. Sempre stasera sono in programma altre quattro partite: São Luiz – Santa Cruz, Novo Hamburgo – Cruzeiro/Poa (la più interessante), Veranópolis – Pelotas e Juventude – Canoas.

NEGLI ALTRI TORNEI – Ci sono altre sfide da segnarsi questa sera: in particolare quella che nel Campeonato Baiano potrebbe cambiare le sorti della corsa ai play-off tra Vitória ed Atlético Alagoinhas, appaiate a quota 20 punti; il leader Bahia cercherà invece di riportarsi a +9 sulla seconda classificata andando a far visita al Fluminense de Feira. Nel Paraná il sempre imbattuto Coritiba tenterà di far sua la vetta sul campo del Corinthians, aspettando poi la risposta del Londrina ospite del Paranavaí. Una risposta si attende anche da Recife e Salgueiro, superate in classifica dal Náutico dopo gli anticipi di ieri: i rossoneri dovranno però giocarsela sul difficile campo della Petrolina quarta in classifica. A Santa Catarina infine andrà in scena l’ennesimo big match stagionale: stavolta tocca a Criciúma – Avaí.