Dudamel rinnova il contratto con la Vinotinto fino al 2022

dudamelCARACAS – Rafael Dudamel, il suo nome è già scritto negli almanacchi del calcio venezuelano: prima come giocatore ed adesso come condottiero della Vinotinto.
L’anno scorso, precisamente nel mese d’aprile, la Federación Venezolana de Fútbol (FVF) gli ha messo in mano le redini della nazionale maggiore, in precedenza aveva allenato l’U17 e l’U20. Sin dal primo giorno l’ex portiere della nazionale ha detto che avrebbe portato al mondiale la ‘selección’. La sua grinta e forza di volontá sono il motore che spingono questi ragazzi verso l’ambita meta. Per questo motivo la FVF gli ha rinnovato il contratto con le nazionali U20 e la maggiore fino al 2022, anno in cui si disputerá il mondiale in Qatar.
L’informazione del rinnovo é stata annunciata tramite un comunicato stampa della federcalcio venezuelana.
Alla guida della nazionale maggiore, Dudamel ha raggiunto i quarti di finale della Coppa America che l’anno scorso si é disputata negli Stati Uniti, mentre con l’Under 20 si é qualificato per il mondiale che si disputerá in questo mese in Corea.
Dudamel ha esordito come professionista all’età di 15 anni con la maglia dell’ULA FC, ed è stato l’inizio di una straordinaria carriera, durante la quale ha vestito le maglie di compagini venezuelane e straniere. Il giocatore è stato anche uno di quei portieri con il fiuto del gol: durante la sua carriera ne ha segnati addirittura 22 (una cifra notevole se parliamo di un portiere), uno di questi nientemeno che all’Argentina, durante le qualificazioni per Francia ’98.
L’estremo difensore ha vestito le maglie di Santa Fe (Colombia), Quilmes (Argentina), Atlético Zulia, Deportivo Calí (Colombia), Millonarios (Colombia), Estudiantes de Mérida (in tre occasioni), Cortuluá (Colombia), Deportivo Táchira, Mamelodi Sundowns (Sudafrica) ed América de Calí (Colombia).
Nel suo palmares troviamo una ‘Copa Merconorte’ con il Millonarios nel 2001 e la finale della ‘Copa Conmebol’ nel 1996 con il Santa Fe. Con l’América de Calí, nel 1999, è arrivato in finale, arrendendosi dopo i calci di rigore contro i brasiliani del Palmeiras. Con la Vinotinto ha partecipato a quattro edizioni della Coppa America, a tre qualificazioni per i Mondiali, più le diverse amichevoli; in totale ha collezionato 54 presenze.
Dudamel è anche l’unico giocatore ‘criollo’ ad aver vinto due scudetti in due continenti diversi (Africa e Sudamerica). Durante la sua carriera è stato vittima di diversi infortuni, ma si è sempre ripreso bene, dimostrando carattere e passione per il calcio.
Chiusa la pratica rinnovo, Dudamel punta a fare bene nel mondiale Under 20 dove affronterá nell’ordine Germania (20 maggio), Vanatu (23 maggio) ed infine Messico (26 maggio).