Defensor Sporting: arriva Mauro Vila, ma potrebbero partire due big

Maura Vila ai tempi del Queretaro

Mauro Vila é il primo rinforzo del Defensor Sporting per il prossimo Torneo Clausura uruguagio. Il giocatore sbarcherá’ a Montevideo il prossimo giovedí, dopo aver rescisso il suo contratto con l’Indios de Juárez. L’attaccante uruguagio, che ha rescisso il contratto con il club messicano per motivi personali, potrebbe essere l’unico acquisto dei campioni del Torneo Apertura. Il tecnico Pablo Repeto ha fatto sapere che la rosa é apposto cosí, e che promuoverá in prima squadra 4 giocatori che militano nelle giovanili del club, anche se in molti sono convinti che le Violetas ritorneranno di nuovo sul mercato, per cercare di sostituire degnamente il difensore Walter Ibáñez, che ha subito un brutto infortunio.

Per Vila é comunque un ritorno quello al Defensor Sporting. Il 24enne é cresciuto propio con le Violetas, prima di emigrare in Messico, dove ha giocato nel Querétaro e nell’Indios de Juárez. Due esperienze non proprio esaltanti, specialmente l’ultima, che lo ha visto scendere in campo appena 9 volte, per 331 minuti complessivi.

Per quanto riguarda il fronte delle cessioni, si parla insistentemente degli addii di Martín Silva e Diego de Souza. Il portiere uruguagio é entrato nel mirino del Boca Juniors, anche se la prima scelta Xeneizes resta Oscar Ustari, ma il Getafe, proprietario del cartellino, per la sua cessione pretende parecchi soldi, che il Boca non puó certo permettersi di spendere, e proprio per questo motivo le quotazioni di Martín Silva sono salite, come afferma il ds del club argentino José Beraldi: “Martín Silva é un ottimo portiere, e ha carattere da vendere, caretteristiche che piacciono molto a Julio César Falcioni, e poi economicamente é piú accessibile di Ustari“.

L’altro possibile partente é Diego de Souza, che i media cileni danno all’Universidad de Chile, anche se il presidente Dante Prato ha fatto sapere di non aver ricevuto nessuna offerta: “Per il momento nessun club si e’ fatto avanti per parlare di Diego“.

De Souza che ha debuttato con le Violetas a 16 anni, vincendo due titoli e il premio nel 2009 come miglior giocatore del campionato, stando a quello che dice Dante Prato vorrebbe cambiare aria: “Quando giochi per la stessa squadra da oltre 10 anni, é normale che poi vorresti andare via per cercare nuovi stimoli, e credo proprio che per Diego quel momento sia arrivato“.