D’Alessandro, a gennaio sarà ritorno al Colorado

13235847_10206344026940837_1233834341_n

di Lorenzo Ciccotosto

Il nodo ha voluto scioglierlo proprio lui, personalmente, dopo una serie di voci che si rincorrevano nelle ultime settimane e che rimbalzavano dalla carta stampata argentina ai programmi televisivi a tema: Andrès D’Alessandro non stringerà nessun accordo per un nuovo prestito al club Millonario, rispettando l’attuale vincolo fino a dicembre, prima di tornare al club proprietario del suo cartellino con il quale giocherà l’ultimo anno previsto nel suo contratto.

Un semestre ancora quindi per beneficiare dell’enorme qualità del ragazzo cresciuto nelle inferiores del club, tornato in pompa magna alla corte di Gallardo per garantire geometrie ad una mediana ricca di operai e povera di architetti: “Nel 2016 non ho piani per tornare all’Internacional, ho un prestito sottoscritto fino al Gennaio del 2017 e non andrei mai via a metà percorso per il rispetto che ho nei confronti del River, non ho mai pensato di farlo” queste le parole pronunciate dal Cabezon a Radio Gaucha, desideroso di proseguire con questa maglia, tranquillizzando altresì i tifosi circa la sua permanenza. “Ho un contratto firmato e lo rispetto, ho sempre fatto così, questa è la mia etica ed il mio carattere. Non penso a ritirarmi, quando tornerò a Porto Alegre lo farò per giocare, quello che succederà dopo non posso saperlo” ha concluso l’enganche argentino ai microfoni della radio brasiliana.