Copa Sudamericana 2016 – Il Luqueno sfiora l’ impresa, Belgrano avanti con Bieler.

Sono iniziati i quarti di finale di Copa Sudamericana

Ben cinque le gare che si sono disputate nella notte valide per i sedicesimi di ritorno della Copa Sudamericana. Il Sol de America strappa la qualificazione sui 3200 metri di Huancayo, in Perù, pareggiando 1 a 1 nel finale dopo aver vinto di misura in Paraguay. Il Rojo Matador parte benissimo portandosi avanti con una zampata di Ricardo Salcedo, ma all’ 80′ arriva la doccia fredda firmata da un colpo di testa del solito Ernesto Alvarez, che trascina il Sol de America all’ ottavo di finale contro i campioni della Libertadores dell’ Atletico Nacional.

Bieler protagonista nella notte di Sudamericana
Bieler protagonista nella notte di Sudamericana

Un’ altra squadra peruviana come il Real Garcilaso viene invece eliminata dal Palestino, capace di imporsi per 1 a 0 in casa (2 a 2 all’ andata) e di regalarsi il doppio confronto contro un gigante come il Flamengo. Nel primo tempo salta la luce dell’ impianto David Arellano, la gara resta ferma per un quarto d’ ora e di occasioni se ne vedono davvero poche, così il goal che decide la qualificazione arriva ad inizio ripresa, quando Leandro Benegas fugge sulla destra, salta il diretto marcatore e insacca alle spalle del portiere.

Splendida prestazione per il Belgrano che grazie ad una doppietta di Claudio Bieler batte 2 a 0 l’ Estudiantes ribaltando la sconfitta di misura rimediata a La Plata. La partita è molto combattuta e giocata su buoni ritmi e resta equilibratissima fino al 67′, momento in cui l’ arbitro Carrillo fischia un rigore a favore del Pirata per un tocco di mano in area di Solari: dal dischetto è glaciale Bieler nello spiazzare Andujar e fare 1 a 0. Passano appena due minuti e direttamente da una rimessa laterale la palla arriva ancora all’ intramontabile bomber argentino che controlla il pallone nello stretto e di destro infila sul primo palo facendo esplodere l’ Estadio Mario Kempes di Cordoba. Il Belgrano nel prossimo turno dovrà quindi vedersela contro i brasiliani del Coritiba.

Sfiora soltanto l’ impresa lo Sportivo Luqueno, chiamato a ribaltare davanti i propri tifosi il 3 a 0 subito a Medellin contro l’ Independiente. I paraguayani entrano in campo in maniera estremamente determinata e chiudono la prima frazione avanti 2 a 0: prima segna il difensore Vladimir Marin su rigore e poi Derlis Alegre con un tocco sotto ravvicinato. Nella ripresa lo Sportivo Luqueno continua a mettere pressione ai colombiani, dal canto loro sicuramente in giornata negativa, ma nonostante alcune buone occasioni il risultato non cambierà più. L’ Independiente Medellin tira quindi un sospiro di sollievo e avanza all’ ottavo contro il Santa Cruz di Recife.

L’ ultima sfida ha visto il Cerro Porteno vincere 1 a 0 sui 3900 metri Potosi, dove ai padroni di casa del Real serviva più di un miracolo per ribaltare il 6 a 0 subito in Paraguay. In una match non certo indimenticabile lo 0 a 0 perdura fino all’ 87′, poi ci pensa un destro di Rodrigo Rojas a regalare l’ intera posta al Cerro che nel prossimo confronto avrà di fronte proprio i detentori della Copa Sudamericana dell’ Independiente Santa Fe.